Ad Aprile la “missione” di Benotto tra i giovani della movida Pisana

PISA – Una missione che sia una campagna d’ascolto, in mezzo ai giovani, fuori dai luoghi tradizionale della vita ecclesiale e in mezzo a loro nei posti più frequentati dai ragazzi e nel cuore della movida pisana.

E’ la missione giovani del servizio per la pastorale giovanile di Pisa, voluta dall’arcivescovo Giovanni Paolo Benotto, che per 10 giorni, dal 3 al 13 aprile prossimo incontrerà quanti più under 30 possibile in città, soprattutto di sera e di notte. ”Saranno dieci giorni – spiega Benotto – per incontrare, per ascoltare e soprattutto per annunciare Gesù Cristo. E sarà un cammino di ascolto che sono sicuro raggiungerà il cuore di tanti ragazzi e che aiuterà la chiesa ad aprirsi anche all’ascolto”. Insieme ai ragazzi dell’arcidiocesi ci saranno anche i frati minori francescani, ma il dialogo correrà anche sul web. ”Saremo presenti – dice il francescano Fra’ Alessandro – attraverso la nostra piattaforma multimediale www.pigipisa.it/missionegiovani, sui principali social network (Facebook, Twitter, YouTube) e naturalmente per mail (missionegiovani@pigipisa.it).

Una missione di giovani verso i giovani, per giungere a quelle ‘periferie dell’umanità’ alle quali papa Francesco continuamente ci invia. Lo faremo per invitare i ragazzi agli incontri serali che dall’8 all’11 aprile saranno organizzati alla Stazione Leopolda a partire dalle 21: parole antiche, ma sempre nuove raccontate attraverso la testimonianza di giovani missionari”. In quell’occasione, conclude Benotto, ”si giocherà la vera partita perché i missionari e tutti i giovani che avranno risposto all’iniziativa scopriranno la bellezza dell’annuncio di Gesù”.

20140124-182558.jpg

You may also like

By