“Addio Professore, ci mancherai”, in S.Francesco l’ultimo saluto a Pinchera

PISA – All’interno della Chiesa di S. Francesco un centinaio di persone hanno dato l’ultimo saluto al Prof. Aldo Pinchera.

Endocrinologo di fama internazionale. Pinchera aveva 78 anni ed è morto all’improvviso nella notte tra mercoeldì e giovedì, stroncato da problemi cardiaci. Ordinario e direttore della prima scuola di specializzazione in Endocrinologia dell’Università di Pisa, era conosciuto come uno dei massimi esperti mondiali nello studio e nella cura delle malattie tiroidee.

Le esequie del professor Aldo Pinchera  sono state un momento di grande spessore, un omaggio tra i ricordi e le parole commosse di chi l’aveva conosciuto realmente nella vita e aveva condiviso con lui le gioie e le difficoltà del lavoro. Un uomo che non si è mai risparmiato, battendosi con forza per le idee e i progetti in cui credeva: aveva una cultura smisurata, lui che aveva studiato e portato nel suo bagaglio di conoscenze e progetti al servizio dci malati di tiroide e non solo.

“Oggi il professor Pinchera sarebbe stato con noi all’inaugurazione della mostra di Kandinsky – ha detto il sindaco Marco Filippeschi durante il suo discorso – Non si perdeva mai un appuntamento annuale con l’arte di Palazzo blu. Dobbiamo gratitudine a una persona che ha dedicato la propria vita e la sua grande intelligenza alla cura delle persone. Ricorderemo la sua opera come merita, porteremo nel nostro cuore il suo ricordo e ci impegneremo a far valere l’esempio prezioso che ci ha donato”.

You may also like

By