Adesione al partito Antifascista della Valdera. Parla Federazione Provinciale

Pisa – Di seguito si trasmette il comunicato della Federazione Provinciale del Partito della Rifondazione Comunista di Pisa in merita all’adesione al Comitato Antifascista della Valdera.

“Auspicando l’adesione di un ampio schieramento di cittadini e forze democratiche, riteniamo prioritario un intervento per combattere il rinascente fascismo in tutte le sue forme, palesi, occulte o dissimulate e contro ogni manifestazione ideologica. Per il rispetto della Costituzione, nata dalla Resistenza, per valorizzare lo specifico e notevole contributo dato da migliaia di concittadini alla Resistenza Antifascista che gettò le basi della nostra democrazia, senza dimenticare l’altissimo e gravoso prezzo pagato da molte nostre città, anche nei nostri territori, durante i rastrellamenti dell’esercito tedesco e delle milizie fasciste. Per ricordare e rendere indelebili quelle figure che pagarono con la vita la loro opposizione alla dittatura nazifascista. Per opporsi ad ogni iniziativa che, enfatizzando il militarismo e propositi aggressivi dei quali il fascismo compenetra la sua politica interna e internazionale, riporti l’Italia nel campo dei preparatori e fomentatori di guerra. Svolgere un ruolo di sentinelle democratiche per combattere anche chi, in nome di un presunto modernismo o per mero calcolo politico, vorrebbe cancellare dagli statuti comunali le parole Resistenza e Antifascismo. Augurandovi un buon lavoro vi comunichiamo che, oltre al nostro supporto personale e dei singoli iscritti al nostro partito, mettiamo a disposizione le nostre sedi e qualsiasi altro supporto possa essere necessario.

By