Aeroporto. Anche con voto Regione altro no del Cda di Sat all’Opa

PISA – Il consiglio di amministrazione della Sat, la società di gestione dell’aeroporto di Pisa, ha deciso di non aderire all’Opa volontaria lanciata da Corporacion America Italia, pur giudicando congruo il corrispettivo economico ma essendo il documento di offerta insufficiente sotto il profilo strategico-industriale.

La decisione è stata presa a maggioranza anche con il voto di Ledo Gori, rappresentante della Regione Toscana nel cda Sat. Favorevoli all’Opa invece i rappresentanti del gruppo argentino. In particolare, si legge in una nota di Sat, ”non sussiste ancora un livello di informativa sufficiente al fine di valutare analiticamente i processi di svolgimento e realizzazione della prospettata integrazione” con Adf. Il board della società pisana precisa anche ”che la convenienza economica dell’adesione all’offerta dovrà essere valutata dal singolo azionista all’atto dell’eventuale adesione,tenuto conto dell’andamento del titolo e delle dichiarazioni dell’offerente contenute nel documento di offerta”. Il nuovo corrispettivo per l’acquisto delle quote e fissato a 14,22 euro per ciascuna azione è stato invece oggi ritenuto congruo all’unanimità.

20140530-191151.jpg

You may also like

By