Aeroporto Galilei, presentato “Pisa in 3D”, viaggio virtuale nella città tra 300 e 400

PISA – E’ stato presentato questa mattina presso il Business Center dell’aeroporto Galilei di Pisa, “Pisa in 3D” modello interattivo per un’ipotesi ricostruttiva di Pisa tra Trecento e Quattrocento.

Il viaggio virtuale nella Pisa tardo medievale è frutto di un lungo percorso di studio e di ricerca effettuato dal Dott. Michele Berretta, Università di Bologna. Il progetto è stato realizzato grazie all’essenziale contributo della Banca di Pisa e Fornacette, da sempre sensibile alle iniziative culturali che riguardano il territorio pisano. Un percorso sorprendente, e straordinario in cui l’autore ha attinto da fonti di archivio iconografiche, opere d’arte e quanto altro potesse essere utile e necessario.

Mauro del Corso Presidente de “Gli Amici dei Musei e del Monumenti Pisani” ha dichiarato: “La nostra Associazione è grata, oltre che a SAT che ha ospitato l’iniziativa odierna, a quanti hanno collaborato a questa splendida avventura. Abbiamo assunto la conduzione, e speriamo la prosecuzione, di questo progetto, certi di aver reso disponibile a tutti, ed ancora di più nel futuro, uno strumento prezioso alla conoscenza diffusa della nostra incredibile città e della sua storia prestigiosa”.

20140417-150402.jpg

By