Aeroporto, i soci della Fondazione Pisa bocciano l’Opa di Corporacion America. Le precisazioni del presidente del Patto

PISA – Si è svolta a Pisa quest’oggi la riunione del patto parasociale . Il rappresentante della Regione prende tempo. Mentre il Patto conferma la volontà di un governo condiviso del Galilei.

aeroporto pisa

Ribadita la posizione di Pisa: Sì al sistema aeroportuale toscano con Pisa aeroporto internazionale e Firenze city airport. No alla seconda pista di 2400 metri a Peretola: l’aeroporto di Firenze diventerebbe un doppione del Galilei creando concorrenza tra due scali vicini, uno spreco di denaro pubblico.

Ecco le dichiarazioni del Sindaco Marco Filippeschi Presidente del Comitato Direttivo del Patto SAT, a sintesi della riunione del Comitato tenutasi presso il Comune di Pisa: “Il Comitato Direttivo del Patto parasociale della SAT di Pisa, costituito tra i soci pubblici e la Fondazione Pisa, ha esaminato il documento di offerta relativo all’OPA presentata da Corporacion America Italia s.r.l. Il Comitato ha valutato l’offerta sulla base degli elementi contenuti nel documento approvato dalla Consob e su quanto manifestato dal CDA di SAT che ha espresso un giudizio di non congruità dell’OPA sia in termini di offerta economica che di disegno strategico complessivo, sulla base di autorevoli e circostanziate valutazioni svolte da una società indipendente. Il Comitato ritiene pertanto che non vi sia alcun elemento che, allo stato degli atti, possa modificare il giudizio operato dal CDA dell’Emittente. Il Comitato riconferma l’iniziativa già rivolta dal Patto all’Offerente per giungere ad un governo condiviso della società”.

AEROPORTI, RIUNIONE DEL PATTO DEI SOCI SAT: PRECISAZIONE DEL PRESIDENTE DEL PATTO. La valutazione negativa sull’OPA fatta sulla SAT S.p.A. ripresa in sintesi oggi dal Patto di sindacato dei Soci pubblici e della Fondazione Pisa, considerando che, allo stato degli atti, non vi fosse nessun elemento utile a modificare il giudizio negativo, valutazione che il Presidente Marco Filippeschi ha avuto mandato unanime di rappresentare, è stata votata il giorno 28 aprile da tutti i consiglieri di amministrazione della SAT che rappresentano i soci del Patto, compreso il Dr. Ledo Gori che è componente dello stesso Consiglio di Amministrazione.

Il Comunicato – pubblicato sul sito della SAT unitamente alla relazione della società di consulenza Mazars S.p.A. e acquisito agli atti del Patto – evidenzia che, si cita testualmente, “il Documento di Offerta, … non contiene un progetto industriale, non consente alcuna valutazione degli impatti che l’eventuale successo dell’Offerta potrebbe avere sui livelli occupazionali, né delinea le linee guida in termini strategici e industriali dell’Offerente in relazione ai programmi futuri per SAT (…)”.

In ordine al corrispettivo proposto, il Consiglio di Amministrazione della SAT ha poi acquisito il parere redatto da Mazars S.p.A. che, esaminata la documentazione disponibile, ha concluso ritenendo non congruo il prezzo dell’Offerta.

Tra i punti critici posti a fondamento della determinazione del prezzo, il Consiglio di Amministrazione della SAT ha osservato come: i) le analisi comparative effettuate dall’Offerente nel Documento d’Offerta per la determinazione del corrispettivo, non tengono conto del fatto che le società analizzate evidenziano multipli attribuiti dal mercato in condizioni ordinarie e non soggette ad un cambio di controllo; ii) il corrispettivo non risulta parametrato al premio calcolabile sulla base dei valori fondamentali della SAT che porterebbero a risultati superiori rispetto a quanto prospettato nell’Offerta; iii) il corrispettivo non evidenzia il cosiddetto “premio di maggioranza”.

Alla luce dell’esame del Documento d’Offerta e del parere rilasciato dai consulenti finanziari, il Consiglio di Amministrazione della SAT, il giorno 28 aprile, com’è noto, ha concluso a maggioranza di ritenere non congruo il corrispettivo offerto dall’offerente, ciò con il voto contrario dei quattro consiglieri espressione del socio privato Offerente.

You may also like

By