Affrontare i problemi di sicurezza e degrado. Parla la presidente di Confcommercio Pisa

Pisa – La presidente di ConfcommercioPisa Federica Grassini al termine del tavolo tecnico convocato questa mattina in Prefettura, presieduto dal Vicario del Prefetto Valerio Massimo Romeo, dichiara: “Come associazione di categoria confermiamo la massima disponibilità a collaborare con le forze dell’ordine e l’amministrazione comunale affinchè i problemi di sicurezza e degrado siano affrontati e risolti. Però ciascuno deve fare il proprio mestiere. A noi rappresentanza imprenditoriale spetta sollevare, evidenziare e denunciare le situazioni a rischio, ma il compito di garantire effettivamente la sicurezza sul territorio è delle forze dell’ordine e di tutti gli altri corpi chiamati dalla legge a svolgere questo compito”.

Continua la Grassini: “Verificheremo sul campo, nel quotidiano, giorno dopo giorno, quanto alcuni degli impegni presi saranno nei fatti resi operativi, quanto maggiore e più frequente sarà la presenza di polizia. Noi continueremo a fare con coraggio e lealtà il nostro mestiere, mettendoci la faccia, favorevoli anche a individuare percorsi di collaborazione ancora più stretta e capillare, sia che si tratti di fare da referenti per le criticità, sia che si tratti di promuovere sistemi di sicurezza finalizzati alla deterrenza, proprio con il fine ultimo di tutelare commercianti e imprenditori della città. Ma lo diciamo con la massima franchezza, non si pensi di “scaricare” quote crescenti di sicurezza pubblica sulle spalle degli stessi imprenditori”.

In merito alla Daspo Urbano, sostiene: “Ci fa molto piacere che la Giunta Comunale abbia deciso di applicare il Daspo Urbano nei punti critici della città. Quella del Daspo è una richiesta che abbiamo sostenuto sin dal pirmo momento in cui il Governo ha messo a disposizione questo strumento al servizio dei sindaci. Considerando l’emergenza in cui vivono alcune zone della città, ci auguriamo che il Daspo sia reso operativo quanto prima”.

By