Aggressione all’assessore Zambito. Maria Grazia Gatti: “La Camera approvi un Ddl contrasto”

PISA – “Continuano le aggressioni ai danni degli amministratori locali. Solo ieri l’assessore al comune di Pisa, Ylenia Zambito, è stata contestata in Comune e poi minacciata per strada e in piazza da parte di alcuni attivisti del comitato del quartiere di Gagno che manifestavano a causa delle condizioni delle case popolari.

Possiamo comprendere il disagio di quanti protestano per le condizioni in cui versano spesso le case popolari ma non condivideremo mai simili aggressioni”. Lo scrivono in una nota le senatrici del Pd Valeria Cardinali, capogruppo in Commissione d’inchiesta per le intimidazioni agli amministratori locali e Maria Grazia Gatti, eletta a Pisa. “Già qualche mese fa il Comune era stato preso di mira da manifestanti che hanno danneggiato il portone d’ingresso. Sono veri e propri atti intimidatori – proseguono – ai danni di quanti ancora oggi, seppur con mille difficoltà, svolgono il proprio dovere al servizio dei cittadini. Sappiamo che la questione degli alloggi popolari è motivo di disagio diffuso non solo a Pisa ed è responsabilità della politica fornire risposte adeguate ma allo stesso tempo è responsabilità dei cittadini non esasperare il clima. In ogni caso ci auguriamo che il ddl di contrasto agli atti intimidatori nei confronti degli amministratori locali che è stato approvato dal Senato qualche settimana fa – concludono le senatrici del Pd – sia al più presto approvato anche dalla Camera. E’ una risposta doverosa a chi si prende cura dei nostri territori”.

By