Agli Assoluti 2013 arrivano 3 titoli italiani per il Cus Pisa Atletica Cascina

PISA – Grande successo per il Cus Pisa Atletica Cascina agli Assoluti di Milano 2013. Arrivano infatti ben 3 medaglie d’oro per gli atleti cussini e un ottimo quinto posto nella Coppa Italia Femminile.

MARTELLO – La prima medaglia d’oro è arrivata con la giovane Micaela Mariani, classe ’88, che ha vinto il titolo italiano con la misura di 63,14 metri. L’atleta pisana è arrivata davanti a Francesca Massobrio del Cus Torino ed Elisa Palmieri dell’Esercito. Un risultato straordinario, che conferma la classe della Mariani, che aveva confermato i suoi grandi miglioramenti in tutto il 2013, lanciando anche fino ai 64,02 metri di Savona.

Micaela Mariani

100 METRI – Il secondo oro è arrivato grazie a Delmas Obou, il centometrista ivoriano, naturalizzato italiano che vive dal 1999 in Toscana. Partito malissimo dai blocchi di partenza, nei primi 30 metri Obou si trovava in fondo alla gara, ma con un recupero impressionante il cussino è riuscito a vincere la finale al photofinish con il tempo di 10.37 davanti a Fabio Cerutti e Simone Collio, entrambi con 10.38 sul cronometro. Obou è quindi riuscito a mantenere le promesse dopo il tempo di 10.27 siglato a Rieti a metà giugno, confermando un 2013 di altissimo livello.

Delmas Obou

400 HS – A chiudere il tris d’assi ci ha pensato Yadisleidy Pedroso, la primatista italiana, che ha vinto il titolo nei 400 metri a ostacoli. Una gara a senso unico che l’ha vista trionfare con parecchi metri di vantaggio sulla seconda classificata. Per lei arriva l’oro col tempo di 55.26, davanti a Manuela Gentili del Cus Palermo (55.83) e Jennifer Rockwelll dell’Acsi Italia (56.32).

Yadisleidy Pedroso

COPPA ITALIA – La tre giorni di gare si arricchisce infine con un altro grande risultato: il quinto posto nella Coppa Italia femminile, con il Cus seconda società tra quelle “civili” considerando che le prime tre (Esercito, Fiamme Gialle e Forestale) sono società “militari”. A contribuire a questo grande risultato, oltre ai due ori di Pedroso e Mariani, sono state anche le ottime, ma sfortunate Anna Salvini, Serena Capponcelli e Cristiana Artuso. Per la Salvini è arrivato il quarto posto nel lancio del disco, sfiorando la medaglia per meno di un metro. Per quanto riguarda la Capponcelli, due ottimi risultati, grazie al sesto posto nel lancio del giavellotto e ad uno sfortunatissimo quarto posto nel lancio del peso, con il podio a soli 16 centimetri. Infine Cristiana Artuso, che gareggiava nei 5000 metri, è arrivata sesta dietro a diverse atlete dell’Esercito.

COMMENTO – Ecco il commento del presidente del Cus Pisa Denny Innamorati: “Provo grande orgoglio per questi risultati di assoluto rilievo. Sono il frutto di un grande lavoro, che deriva da una profonda revisione del sistema, che ha permesso alla società di concentrarsi sull’unica cosa che conta nell’agonismo, il risultato. Faccio i complimenti a tutti, dai dirigenti agli atleti, perché questi titoli nazionali portano prestigio al Cus Pisa e questi ragazzi sono una grande risorsa per il futuro.”

You may also like

By