Agrifiera di Pontasserchio: 48.000 visitatori nella prima settimana

PONTASSERCHIO – 48.000 visitatori all’Agrifiera 2015. E’ il dato registrato alla mattina del 30 aprile. Un bel successo nella prima settimana della manifestazione, che ha visto una grande partecipazione dei residenti del Comune di San Giuliano Terme.

image

Nella giornata del territorio sono entrati in fiera 14.000 sangiulianesi. Molte le attività organizzate in questi giorni per bambini e ragazzi, che si sono divertiti negli spazi Agrihorse, Agridog e Agriranch e all’Agrinfesta. All’Agrilocanda di Geste i visitatori hanno potuto assaggiare la cucina pisana, con prodotti di filiera corta e del Parco di San Rossore. Nell’area dei prodotti tipici e degli Agrilaboratori si sono tenuti dibattiti e incontri su agricoltura, cucina e ambiente. E ora ci si prepara al gran finale nell’ultimo weekend della rassegna, con lo spettacolo equestre d’eccezione di “Le petit Thomas”, il più piccolo volteggiatore d’Italia: Thomas ha 13 anni e lavora con il gruppo degli Aragonas; è allievo di Alessandro Conte, campione mondiale di volteggio. Lo show è in programma nel pomeriggio del 1°, 2 e 3 maggio all’Agrihorse.

Il 1° maggio tornano gli appuntamenti dell’Agrihorse e Agridog. Ci saranno pony games ed esibizioni di Sheepdog, giri sui pony, sfilate di cavalli, Horse Ball, volteggio, butteri, carosello, gimkana a tempo, incontri di avvicinamento al cane. Poi all’Agriranch le dimostrazioni di forgiatura dei ferri di cavallo, la scuola di falconeria e l’esposizione di rapaci, le lezioni gratuite di avvicinamento alla guida delle carrozze. Si ballerà ancora con la Line Dance. All’Agrinfesta troveremo treecliming, jazzexercise, arti marziali, hip hop, zumba, Hwa Rang Do, conferenze, performance teatrali e musiche in serata. Nello spazio dell’Associazione L’Alba ci sarà la “Presentazione dei progetti di Orticoltura-terapia e Agricoltura sociale di L’Alba e Rubedo srl con i protagonisti dell’esperienza” e, a seguire, la baccellata con i prodotti e con formaggi e pane di grani antichi locali. Nell’area dibattiti, nel pomeriggio, si terrà la presentazione del libro “Una carezza bionda”, a cura dell’associazione Verdigi. Da Slow Food, alle 17, il laboratorio sulla “Torta co’ bischeri” di Artigiana Dolci e alle 18 la premiazione del Campionato e la degustazione della torta, a cura di Comune di San Giuliano e di Slow Food.

Tra le iniziative del 2 maggio, accanto agli appuntamenti dell’Agrihorse e Agirdog ci sarà la dimostrazione di forgiatura dei ferri di cavallo. Nello spazio dibattiti, dalle 10.15, il convegno “Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro. La prospettiva di genere”, con i relatori Rudy Foddis, professore associato Medicina del lavoro (Università di Pisa) e Giulia Ficini medico del lavoro, (Università di Pisa). In programma alle 15.30 il convegno: “Ripartire dalla terra”, a cura di Slow Food e dell’associazione La Voce del Serchio, con Sandro Petri, Alessandro Agostini, Matteo Iannone, Alessandro Di Fonzo, Federico Bientinesi, Michele Gemmi, il vicesindaco Franco Marchetti e l’ass.ra Maria Elena Bianchi Bandinelli Paparoni. Previsto per le 17:30, nell’area Slow Food, il laboratorio: “Birre Artigianali” della Birreria La Staffetta. Seguirà alle 18.30 la degustazione di “Piattella pisana”, con Daniele Fagiolini de “L’Antico ristoro Le Colombaie” di San Miniato. Tra le iniziative dell’Agrinfesta, alle 16, la dimostrazione PBLS (Rianimazione cardipolmonare pediatrico di base) e BLS (sostegno di base alle funzioni vitali) della Croce Rossa Italiana. In serata, alle 21, il Magic Festival, serata conclusiva con gli illusionisti Robert e Denis e alle 22 i balli caraibici del Ciclone Latino. Nel pomeriggio anche la passeggiata lungo il Serchio dell’associazione Piedi in Cammino (prenotazione allo stand della Pro Loco).

Ingresso fiera: tutti i giorni dalle 10 alle 21; Agrinfesta sarà aperta fino alle 24 nei giorni 1, 2 maggio. Costo biglietto: € 4,00. Ingresso gratuito per bambini fino a 10 anni e over 70. Come di consueto nei giorni festivi del 1 e 3 maggio sarà attivo il servizio del bus navetta con partenza da S. Giuliano Terme via Martin Luther King.

By