Aiman Napoli: “Il gruppo e’ molto forte. Resteremo nelle prime posizioni”

PISA – Nella settimana successiva alla sua squalifica che non gli ha permesso di essere in campo con la Salernitana prima della ripresa degli allenamenti a San Piero a Grado ha parlato con i giornalisti l’attaccante nerazzurro Aiman Napoli.

“In questa settimana che non sono stato in campo ho potuto riscontrare più da vicino una situazione dove ai tanti giovani le critiche possono far male. Stiamo facendo un ottimo lavoro, giochiamo bene e nonostante il campionato possa essere difficile noi siamo sempre li’. So che Pisa e’ una piazza meravigliosa. Tra il positivo e il negativo riusciremo a mantenere quello che è reale, le prime posizioni. Questo e’ un gruppo forte e che sta lavorando per ottenere risultati importanti. Comunque a me piace ascoltare tutti i commento e anche leggere i giornali dopo le partite”.

“Abbiamo bisogno di un ambiente che ci sia una mano in più, anche se ammetto che Pisa e’ una piazza straordinaria con giornalisti bravi che fanno sempre il loro dovere, pero’ vorrei vedere anche un po’ di positività’ in più. So che a Pisa avete conosciuto palcoscenici migliori ma ora dovete aiutarci e a volte certe critiche fanno più’ male ai giocatori giovani che a quelli esperti. In otto anni di carriera che gioco nei professionisti non ho mai visto un gruppo così bello e unito”.

Napoli torna alla gara contro la Salernitana: “Siamo partiti un po’ contratti, ma poi abbiamo provato a far risultato pieno. Ad esempio c’è stato il colpo di testa di Bollino. Indubbiamente però il gioco può migliorare”.

L’attaccante nerazzurro parla anche in prospettiva Lecce facendo anche un po’ di autocritica: “Mancano i miei gol. E’ colpa mia perché ogni tanto mi perdo. Mi dispiace e farò qualcosa partendo proprio dalla gara di Lecce, anche se io provo felicità quando metto in condizione i miei compagni di andare a segno”.

Con la collaborazione di Sabrina Patti

SOTTO AIMAN NAPOLI (Foto Massimo Ficini)

20131203-163152.jpg

By