Aiutiamo Davide a curarsi in Svizzera: raccolti mille euro

PISA – E’ passata anche da Pisa l’iniziativa “Aiutiamo Davide”, dedicata a Davide Viscito e alla sua battaglia.

image

Il 16 gennaio 2012, mentre si trova al lavoro, una devastante emorragia celebrale lo colpisce e lo manda in coma. Il passo dalla morte è brevissimo, ma Davide riesce a risvegliarsi, solo che non si muove più. Da quel momento è costretto su una sedia a rotelle.

Dopo tre anni di dura riabilitazione Davide si è riappropriato un po’ della voce, ma è sempre semiparalizzato nella carrozzina.

“Le cure per questo tipo di problema sono poche e soprattutto con scarsi risultati di efficacia – spiegano i familiari –, ma Davide non si dà per vinto. In Svizzera, in una clinica a pagamento, ha trovato una equipe che gli ha dato molte speranze per avere un futuro migliore. Una preziosa occasione da non perdere». Ma le ingenti spese sanitarie non sono sostenibili.

Dopo alcuni eventi partiti da Prato, la città di Davide, anche Pisa è stata protagonista dell’iniziativa “Aiutiamo Davide”. Giovedì scorso i familiari e gli amici hanno organizzato una festa, con musica dal vivo e vendita di gadget con a tema la battaglia di Davide, presso il bar Baribaldi, raccogliendo mille euro. Un altro passo nel percorso di Davide che porta alla clinica privata svizzera, dove potrebbe avere cure migliori.

Info: Si può seguire Davide sul gruppo aperto Facebook “Aiutiamo Davide”. E’ possibile versare il contributo anche su conto corrente: IT25N0616021501100000000308 Cassa di Risparmio di Firenze via dei Fossi, 14 Prato intestato a Davide Viscito. E su Carta Postepay Davide Viscito –4023 6009 1558 9644)

By