Al Liceo XXV Aprile di Pontedera un incontro di orientamento organizzato dalla LUISS Guido Carli di Roma

PONTEDERA – Si è tenuto oggi al Liceo XXV Aprile di Pontedera un nuovo incontro di orientamento organizzato dall’Università LUISS Guido Carli di Roma con gli studenti liceali della provincia di Pisa, alla ricerca dei migliori talenti.

L’incontro, tenuto da Gaia di Martino della LUISS, ha coinvolto in tutto circa 80 studenti del quarto e del quinto anno, selezionati sulla base di interesse e motivazione a conoscere l’offerta formativa dell’ateneo e le diverse opportunità di studio, le modalità di ammissione e le attività didattiche ed extradidattiche che caratterizzano l’Università, tra le più all’avanguardia in Italia per avere successo in un mercato del lavoro sempre più competitivo.

Nel corso della mattinata, è stata presentata l’offerta formativa della LUISS. In particolare, è stato presentato agli studenti dell’ultimo anno, il nuovo test di ingresso ai Corsi di Laurea Triennale e a Ciclo unico per l’a.a 2014-15, che si svolgerà il 27 marzo 2014 a Roma e in altre 29 sedi italiane e a cui è possibile già iscriversi a partire dallo scorso 15 ottobre.

Per la Toscana la sede del test sarà il Liceo Scientifico G. Castelnuovo di Firenze in via la Marmora 20.

Tutti coloro che si iscriveranno al test di ammissione della LUISS entro il 31 dicembre 2013 potranno usufruire, sino ad esaurimento posti, della partecipazione gratuita a un corso di 6 ore di preparazione al test di ingresso, valido anche per le università a numero chiuso, che si terrà a Bologna il 26 gennaio 2014, a Roma l’1 e il 2 febbraio 2014 e in altre città italiane.

La LUISS, inoltre, con l’obiettivo di incentivare gli studenti e le studentesse più brillanti ha previsto 5 borse di studio per merito, una per ciascuno dei cinque corsi di laurea in Scienze Politiche (italiano e inglese), Economia (italiano e inglese) e Giurisprudenza, con esonero totale dal pagamento delle rette universitarie per l’intera durata del triennio o del ciclo unico in Giurisprudenza, che saranno a disposizione anche di coloro che hanno un reddito superiore ai limiti ISEE. Atre 5 borse di studio verranno offerte a 5 studenti del quarto anno che supereranno il test di ammissione durante la LUISS Summer School 2014 e che faranno la prenotazione all’immatricolazione ad ottobre 2014.

Durante l’incontro, è stata inoltre presentata agli studenti del quarto anno la LUISS Summer School, la scuola estiva dell’Ateneo che, dalla fine del mese di giugno 2014, permetterà ai ragazzi di vivere una settimana full time in Università, partecipare a diversi moduli di insegnamento in differenti discipline e comprendere meglio le aree di studio più affini alle proprie aspirazioni e attitudini. Le iscrizioni alla LUISS Summer School sono già aperte online, e per gli studenti fuorisede è prevista la possibilità di essere ospitati nelle strutture residenziali dell’Università.

L’incontro a Pontedera è stato anche l’occasione per presentare la nuova formula delle Giornate di Orientamento LUISS a Roma, durante le quali gli studenti provenienti dai licei di tutta Italia, e i loro genitori, avranno la possibilità di seguire una lezione universitaria a scelta, conoscere il campus, ma soprattutto mettersi alla prova con la simulazione del test di ingresso LUISS.

Durante la prossima Giornata di Orientamento a Roma, che si terrà il 14 dicembre, verranno messe a concorso 3 borse di studio, per dare l’opportunità ai primi 3 studenti del terzo e quarto anno, che saranno risultati i migliori nell’apposito test di ammissione, di partecipare a titolo gratuito ad una delle settimane della LUISS Summer School durante l’estate 2014.

Nella classifica CENSIS 2013 la LUISS è risultata al 1° posto per la Facoltà di Scienze Politiche e al 2° posto per quelle di Economia e Giurisprudenza.

Le domande per la prova di ammissione di settembre all’a.a. 2013/2014 provenienti dal Centro Italia costituiscono il 51,87% del totale nazionale. La Toscana ha espresso il 2% del totale nazionale di domande di ammissione e il 3,8% del totale Centro.

A livello provinciale, la distribuzione delle domande di ammissione per la prova di ingresso di settembre risulta così distribuita: il 20,9% proviene da Firenze, il 19,4 da Grosseto, il 13,4% da Pisa, l’11,9% da Lucca, il 7,4% rispettivamente da Prato, Arezzo e Siena, il 6,0% da Massa Carrara e il 3,1% dalle provincie di Pistoia e Livorno.

20131212-123934.jpg

By