Al Melani di Pistoia protagonista il tifo pisano

PISTOIA – Il Pisa vince per uno a zero al “Melani ” di Pistoia con un gol su rigore di Daniele Mannini, in uno stadio dove i nerazzurri non vincevano da ben 42 anni.

di Maurizio Ficeli

Ed oltre naturalmente ai giocatori in campo, i veri vincitori di questa serata memorabile sono stati ancora una volta i tifosi pisani, presenti in gran numero e che hanno colorato di nerazzurro e rossocrociato il settore dello stadio pistoiese a loro riservato.

Veramente bello il colpo d’occhio e lo spettacolo di tifo dato dalla tifoseria pisana con bandiere, striscioni e fumogeni oltre ai cori incessanti durati per tutto l’incontro.

Si potevano notare gli striscioni dei Kapovolti, dei Rangers del Vulva Group e dei Diffidati presenti in una trasferta aperta anche ai non tesserati e poi gli striscioni degli altri club quali “Capanne”, Autonomo” e Solo Pisa.

Spettacolare, inoltre, lo sventolio dei mega bandieroni nerazzurri, inframezzati dall’accensione di torce e fumogeni e seguiti dai cori poderosi quali “Forza Pisa ole’, non ha senso per me la mia vita senza te”, “Vinci per noi la Nord è qui con te” “Canto perché tu sei l’amore più grande che c’è”.

Tifo che non si è spento mai, soprattutto nel momento del rigore assegnato alla Pistoiese e che De Cenco per nostra fortuna ha malamente fallito, fra l’entusiasmo dei tifosi pisani che si sono fatti sentire ancora di più sovrastando il tifo locale. A Pistoia quella pisana è stata la tifoseria più numerosa vista al “Melani” in questa stagione e che anche i dati del botteghino dello stadio pistoiese confermavano ampiamente: infatti su 1.798 spettatori totali, 688 erano nella curva pisana, 630 nella curva pistoiese, 480 in tribuna coperta dove tra l’altro, erano presenti anche diversi tifosi nerazzurri, quindi oltre al successo sul campo, vi è stato anche quello sugli spalti ma di questo non avevamo dubbi.

Ed al gol su rigore di Daniele Mannini al 72′ esplode la Santa Barbara del tifo pisano, ormai irrefrenabile, con il muro di sciarpe un entusiasmo alle stelle.

In campo un pò di nervosismo, ma al fischio finale è un tripudio, 3 punti d’oro che danno serenità e fiducia, il primo posto non è lontano ed è ancora possibile. Bisogna crederci. Ed ora sotto con la Carrarese il sabato sera per un altro successo alla nostra portata, i tifosi nerazzurri ci credono: FORZA PISA LOTTA DA ULTRAS.

By