Al Museo delle Navi Antiche di Pisa arriva il Natale Per le Festività tour in virtual 3D, con il commento live degli archeologi

PISA – Un Natale di visite guidate in 3D arriva al Museo delle Navi Antiche di Pisa che, in occasione delle Festività, regalerà ai visitatori la possibilità di scoprire il complesso museale con lo speciale Virtual Tour diVRfacile.com, il progetto di “Be-different srls”, giovane società specializzata nella realizzazione di tour virtuali e impegnata su vari fronti d’innovazione.

Giovedì 24 dicembre il primo appuntamento sarà con il percorso attraverso il corridoio centrale e la sala I, “La città tra i due fiumi”, fruibile al pubblico sul sito del museo e sui canali social, che si arricchirà gradualmente con tutte le altre sezioni a cadenza programmata. Il Virtual Tour renderà accessibile ogni sala del museo in maniera immersiva, rendendo possibile una personale navigazione degli spazi espositivi, soffermandosi in qualsiasi punto delle sale e organizzando il percorso a proprio piacimento.

Il percorso virtuale sarà accessibile gratuitamente ai visitatori al seguente link: https://mpembed.com/show/?m=7qAdvNRkw9m&mpu=332.

Il complesso delle Navi Antiche di Pisa, il più grande museo di imbarcazioni antiche esistente, con i suoi 4700 metri quadridi superficie espositiva, raccoglie 800 reperti, esposti in 47 sezioni divise in 8 aree tematiche con sette imbarcazioni di epoca romana, databili tra il III secolo a.C. e il VII secolo d.C., di cui quattro sostanzialmente integre. Inaugurata lo scorso 16 giugno dopo più di vent’anni di ricerca e restauro, l’area degli Arsenali Medicei accompagna i visitatori in un vero e proprio viaggio attraverso più di mille anni di commerci e marinai, rotte e naufragi, navigazioni, vita di bordo e della storia della città di Pisa.

La concessione del museo è affidata a Cooperativa Archeologia, che ha seguito negli ultimi anni lo scavo archeologico e il restauro delle navi e dei reperti, sotto la direzione scientifica di Andrea Camilli, responsabile di progetto per la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio di Pisa e Livorno diretta da Esmeralda ValenteIl progetto di scavo e restauro delle antiche navi di Pisa rappresenta uno dei più interessanti e ricchi cantieri di scavo e ricerca degli ultimi anni. La particolare condizione di conservazione dei reperti racchiusi in strati di argilla e sabbie ha richiesto un considerevole sforzo economico, organizzativo e tecnologico, mettendo a disposizione della ricerca laboratori, depositi, strumentazioni all’avanguardia e logistica devoluti al recupero degli oltre trenta relitti individuati e dei materiali ad essi associati. Il cantiere delle Navi Antiche è quindi diventato un centro dotato di laboratori, depositi e strumentazione che ha visto la collaborazione di decine di istituzioni universitarie e di ricerca italiane e straniere.

“Be-different Srls” (www.be-different.it), società di Massa Carrara, incubata virtualmente presso il Polo Tecnologico di Navacchio, è attiva nel settore della realtà virtuale con VRfacile.com dal 2018. Dice il fondatore, Michael Bertola: “Quello che facciamo è acquisire gli spazi fisici per trasformare, grazie alla tecnologia, ogni scansione in una ricostruzione virtuale (fedele) navigabile da PC, smartphone/tablet oppure mediante l’ausilio di visori VR e condivisibile via social e WhatsApp semplicemente incollando il link del virtual tour. Siamo molto felici di averlo potuto fare per il Museo delle Navi di Pisa, una realtà unica”.  

By