Al pisano Lacorte Villorba Corse aggiunge Belicchi e Sernagiotto sulla Dallara LMP2

TREVISO – Nell’European Le Mans Series 2017, al fianco del già annunciato Roberto Lacorte, la Scuderia Villorba Corse schiererà Andrea Belicchi e Giorgio Sernagiotto al volante del nuovo prototipo Dallara di classe LMP2.

Dopo due stagioni in cui Lacorte, driver pisano ideatore del programma intrapreso con il team veneto, e Sernagiotto hanno già affrontato la ELMS nella categoria LMP3 come prima fase del progetto “Road to Le Mans”, ora la squadra diretta da Raimondo Amadio conferma il “salto” nella classe maggiore e la collaborazione con il noto costruttore italiano completando l’affiatato equipaggio con un terzo pilota del calibro di Belicchi. Classe 1976 e nome assai noto nel mondo delle corse endurance, il driver emiliano vanta numerose esperienze alla 24 Ore di Le Mans (l’ultima nel 2014) e alla guida di prototipi LMP1.

Proprio Belicchi ha collaudato il primo esemplare della nuova Dallara sul circuito di Varano de’ Melegari a fine settembre e per lui il 2017 segnerà la stagione del rientro nel mondo dei campionati dell’ACO Le Mans, per la prima volta con Villorba Corse: “Il progetto con auto, team e compagni di squadra italiani è davvero affascinante – commenta Belicchi -; mancava un’esperienza del genere nella mia carriera visto che ho sempre corso con compagini straniere. Conosco da tempo Sernagiotto e anche il primo contatto con Lacorte è stato molto positivo. Mi sono trovato subito bene all’interno del team, in squadra si respira davvero un bell’ambiente. E già al primo shakedown la Dallara mi ha favorevolmente impressionato. Non vedo l’ora di inaugurare questa fantastica avventura”.

Sernagiotto, pilota trevigiano che tra i successi vanta due titoli nel Ferrari Challenge/Trofeo Pirelli, corre insieme a Lacorte dal 2012, dapprima nel Campionato Italiano Turismo Endurance, poi nel francese VdeV Endurance Series e infine con Villorba nella ELMS: “La classe LMP2 è un punto importante della mia carriera, un obiettivo che perseguo da anni, che ho costruito con Roberto Lacorte dal 2011 e che finalmente diventa realtà. Per la prima volta in carriera potrò veramente esprimermi ai massimi livelli! Ringrazio Roberto per tutto quello che abbiamo fatto finora e che faremo insieme nei prossimi anni, Andrea Belicchi, amico dai tempi del kart, per aver accettato questa sfida tutta italiana e Villorba Corse, vera eccellenza del motorsport tricolore”.

By