Al Porto di Pisa un convegno sull’inquinamento da plastica

PISA – Il Porto di Pisa inaugura la stagione estiva, la prima plastic-free, con una giornata di studi dal titolo L’inquinamento da plastica e microplastiche e le nuove prospettive del riciclo, che si terrà mercoledì 15 maggio, alle 9.30, presso la saletta del bar ristorante YCRMP, all’interno del porto.

L’evento è patrocinato da Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, Regione Toscana, Provincia di Pisa, Comune di Pisa, Università di Pisa, in collaborazione con Direzione Marittima di Livorno, Laboratori Archa, Parco Naturale Migliarino San Rossore Massaciuccoli, Università degli Studi di Siena.

Il Porto di Pisa è stato il primo approdo turistico d’Italia a dire addio alla plastica monouso negli uffici e nei locali del bar ristorante e a diffondere presso diportisti e frequentatori della marina un decalogo di buone pratiche plastic-free. Un primato riconosciuto dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa che si è complimentato con il Porto di Pisa e inaugurerà simbolicamente la giornata di studi con un videomessaggio.

Interverranno: Simone Tempesti, Amministratore Unico Porto di Pisa, Vittorio Bugli, Assessore Regione Toscana, Massimiliano Angori, Presidente Provincia di Pisa, Michele Conti, Sindaco Comune di Pisa, Riccardo Gaddi, Direttore Parco Naturale Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli, Capitano di Vascello Andrea Santini, Capo Ufficio Direzione Marittima di Livorno.

Con gli interventi scientifici di Cristina Panti (Università di Siena), Antonio Cecchi (Laboratori Archa), Patrizia Cinelli, Andrea Lazzeri, Maurizia Seggiani, Valter Castelvetro (Università di Pisa).

By