Al Premio Strega anche “Una storia” del pisano Gipi

PISA – Fa parte della rosa dei 27 nominati dagli “Amici della domenica”, il gruppo di votanti che dal 1947 attribuisce il riconoscimento a un libro di narrativa italiana, il romanzo a fumetti “Una storia” del pisano Gipi.

Il Comitato direttivo del Premio, presieduto da Tullio De Mauro, si riunirà venerdì 11 aprile per selezionare tra le proposte i 12 libri che si disputeranno la sessantottesima edizione.

Il Premio Strega è stato fondato a Roma nel 1947 da Maria e Goffredo Bellonci, con il contributo di Guido Alberti. Il premio è assegnato ogni anno a un libro di narrativa pubblicato tra il 1° aprile dell’anno precedente e il 31 marzo dell’anno in corso. I votanti dello Strega sono gli Amici della domenica, un corpo elettorale di quattrocento uomini e donne di cultura. I libri in gara, ognuno presentato da due Amici, sono sottoposti al vaglio della giuria in due successive votazioni.

Con la prima, che si terrà l’11 giugno a Casa Bellonci, verrà scelta la cinquina dei finalisti. La seconda votazione e la proclamazione del vincitore sono attese per giovedì 3 luglio, nel consueto scenario del Ninfeo di Villa Giulia.

20140407-185730.jpg

By