Al via a Pisa e San Rossore il “Toscana Endurance LifeStyle 2015”

PISA – Partira oggi il “Toscana Endurance Lifestyle 2015”. L’evento, in programma a Pisa e all’ippodromo di San Rossore fino a domenica 23, che proporrà sport, business e relazioni internazionali all’interno di un unico format, in cui gli attori protagonisti saranno la Toscana e gli Emirati Arabi Uniti; accomunati dalla comune passione per il cavallo e per l’endurance, conosciuto nel mondo come lo sport degli sceicchi, condivideranno quattro giorni di esperienze comuni, orientate alla crescita e allo sviluppo delle proprie economie.

image

L’evento continua a far registrare numeri da record, e non solo per i 217 cavalieri al via nelle gare di sabato e domenica, in rappresentanza di 18 nazioni. Il colpo d’occhio all’ippodromo di San Rossore è sorprendente. Nel giro di una settimana sono state realizzate la tenda della Famiglia Reale di Dubai, l’area hospitality, il cancello veterinario e le strutture per cavalli e cavalieri: in totale saranno ben 4.600 i metri quadrati coperti, oltre agli spazi e le tribune a disposizione degli spettatori. Nei grandi spazi della storica “casa” dell’ippica italiana è stato realizzato un villaggio temporaneo che accoglierà sia i protagonisti delle gare che il grande pubblico atteso per il week end, per il quale sono previsti l’ingresso gratuito e la possibilità di vivere a diretto contatto con la natura e con i cavalli. Il fascino della tenuta di San Rossore e del parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli farà il resto. La ricca agenda economica verrà invece sviluppata con “UAE Days in Toscana”, un contenitore di opportunità che farà entrare in contatto aziende toscane con top manager, professionisti, esponenti governativi e del Khalifa Fund arrivati dagli Emirati Arabi Uniti. Uno dei momenti centrali di questo scambio sarà il simposio internazionale “Fare Business negli UAE”, in programma domani mattina alle 10 all’auditorium “Ricci” della Camera di Commercio di Pisa, per il quale si registra il tutto esaurito. Una grande occasione colta con estremo interesse dal tessuto imprenditoriale toscano, testimoniata dalle 258 adesioni pervenute e dalla presenza di Saqer Nasser Al Raisi, ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti in Italia. Ente Parco: l’endurance un’occasione per esaltare le potenzialità della Tenuta di San Rossore La Presidenza e la Direzione dell’Ente Parco esprimono viva soddisfazione per l’attenzione e la risonanza che l’evento “Toscana Endurance Lifestyle 2015” sta avendo a livello regionale e nazionale: nei prossimi giorni il Parco regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli, la Tenuta di San Rossore e il suo storico ippodromo e l’area protetta in generale ospiteranno infatti numerosi eventi che, grazie alla collaborazione tra Regione Toscana, Toscana Promozione e sistemaeventi.it, con il supporto del Comune di Pisa, metteranno sport, business e relazioni internazionali al centro di un luogo che da anni fa del rispetto dell’ambiente il suo fiore all’occhiello. È importante ricordare il fatto che la Tenuta di San Rossore è stata ritenuta un luogo idoneo per un evento di importanza internazionale e per uno sport che può essere certamente definito sostenibile dal punto di vista ambientale. La tenuta di eccellenza del Parco dimostra ancora una volta, se ve ne fosse bisogno, di avere una innegabile vocazione quale luogo di studio, formazione e ricerca e quale sede di eventi di livello nazionale e internazionale, anche grazie alla visibilità di cui ha goduto negli ultimi anni e che l’ha riportata al centro dell’attenzione dei media e del dibattito politico, dopo un lungo periodo di assenza dalle scene. Dopo che la Route nazionale AGESCI aveva visto la partecipazione di membri di spicco del panorama istituzionale italiano, dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi alla Presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini, e un collegamento in diretta con Papa Francesco, è adesso il turno dell’Emiro del Dubai e di altri ospiti internazionali di spicco, senza dimenticare che anche in questa occasione si parla della possibile partecipazione di esponenti del governo. Altro elemento di diretto interesse per il Parco, è la possibilità che si addivenga nei prossimi giorni ad un qualche accordo per progetti di comune interesse in campo ambientale.

You may also like

By