Al via con la cena di Gala al Parco della Fornace il “2 Memorial Signorini” organizzato dal Fornacette

FORNACETTE – Con la cena di gala di lunedì 24 febbraio svoltasi al “Parco della Fornace” inizia ufficialmente l’avventura del “2 Memorial Gianluca Signorini 6 Il Migliore”, torneo riservato alle categorie Esordienti Misti 2007/08, che si disputerà da marzo a maggio presso gli impianti sportivi “Piero Masoni” di Fornacette.

La prima fase inizierà il 29 Marzo, l’ultima si disputerà il 17 maggio quando entreranno in gioco anche le squadre professionistiche. In tutte le fasi ogni gara dovrà avere un vincitore al termine dell’incontro. In caso di parità si andrà ai calci di rigore. Nell’ultima fase Livorno, Genoa, Pisa e Parma saranno teste di serie.

Alberto Nerini e Giulia Signorini per l’estrazione dei gironi

Ai nastri di partenza 36 squadre, dodici della provincia di Pisa, sedici della regione Toscana e otto società professionistiche.


I trofei

I GIRONI DEL 2 MEMORIAL GIANLUCA SIGNORINI 


1 FASE (19 Marzo 2020)
Girone A: Bellaria, Pisa Ovest, Sextum Bientina Girone B: Fornacette, Giovanile Navacchio, Migliarino Girone C: Ponsacco, Oltrera, Calci Girone D: Ospedalieri, San Giuliano Terme, Forcoli 


2 FASE (19 Aprile 2020)
Girone E: Academy Livorno, Academy Tau, Vincente Girone A Girone F: Pro Livorno, Castelnuovo Garfagnana, Vincente Girone D Girone G: Sporting Cecina, Academy Porcari, Vincente Girone B Girone H: Vada, Audace L., Vincente Girone C.


3 FASE (10 Maggio 2020)
Girone I: Tau, Floria 2000, Vincente Girone H. Girone L: Capezzano Pianore, Vincente Girone G, Segromigno Girone M: Sporting Pietrasanta, Vincente Girone F, Fucecchio Girone N: Venrurina, Vincente Girone E, Pistoiese.


4 FASE (17 Maggio 2020)
Girone O: Livorno, Vincente Girone L, Sestese Girone P: Vincente Girone I, Pontedera, Genoa Girone Q: Pisa SC, Empoli, Vincente Girone M. Girone R: Cittadella, Parma, Vincente Girone N.

Gli ex nerazzurri intervenuti alla cena di gala. Da sinistra Niccolini, Andreotti, Malasoma, Baroni e Ilde Stafico

LA PAROLA AI PROTAGONISTI 

Un evento importante a cui teniamo moltissimo come societàha detto Luca Baldi presidente del Fornacette Casarosail merito però va ad Alberto Nerini che mi ha convinto ad organizzare questo torneo parlandomi di Gianluca Signorini, più che per le sue gesta in campo per i suoi valori fuori dal campo. Ringrazio le società che parteciperanno a questa seconda edizione e chiedo loro che il torneo sia affrontato con quei valori e quello spirito che Gianluca avrebbe chiesto“.

Luca Baldi assieme alle figlie di Gianluca, Benedetta e Giulia


Per l’amministrazione comunale di Calcinaia erano presenti il vicesindaco Flavio Tani e l’assessore allo sport Giulio Doveri: “Ringraziamo il Fornacette Casarosa che riesce a portare con lo sport Fornacette sempre al centro del mondo con questi importanti eventi. Gianluca Signorini sicuramente darà lustro con il secondo Memorial al nostro comune“.


Presenti alla serata le due figlie di Gianluca Benedetta e Giulia: “Se tanta gente ha partecipato vuol dire che nostro padre ha lasciato un gran bel ricordo. Spero sia un bel torneo come quello dello scorso anno basato sui valori proprio come voleva nostro padre“. Da parte loro anche un bel ricordo: “Tornato dalla partita era un papà normalissimo. Io – dice Benedetta – ero un assidua frequentatrice di Marassi seguivo sempre mio padre“.

Oltre cento gli invitati alla cena di Gala organizzata al Parco della Fornace a Fornacette

Alla cena di gala è intervenuto l’ex presidente nerazzurro Roberto Posarelli: “Sono come sempre onorato di partecipare alla seconda edizione del Memorial Gianluca Signorini” ed a vedere che a questa festa partecipano anche alcuni dei giocatori del Pisa che con lui hanno condiviso quella maglia. Ricordare Gianluca è sempre un’emozione. Uomini come lui nel calcio ce ne sono stati pochi. A Pisa arrivò dal Genoa e si accontentò del minimo dello stipendio, ci riportò nei Prof e fece il Ds“.

Quando si parla di Signorini si parla di un vero capitanoafferma Lido Malasoma suo ex compagno di squadra e attuale mister del Fornacette Casarosauna persona pulita fuori e dentro al campo. Chi ha organizzato questo torneo ha vissuto Gianluca soprattutto fuori dal campo come un ragazzo serio oltre che un professionista. Sarebbe bello che in futuro il torneo si aprisse anche a squadre straniere. Lo scorso anno eravamo in settanta alla cena di Gala quest’anno siamo oltre cento e questo vuol dire che abbiamo fatto già tanto per un torneo che sentiamo nostro“.

By