La raccolta firme sui distributori di benzina a Cisanello

PISA – Tra pochi giorni sarà depositata da alcuni cittadini del quartiere di Cisanello a Pisa una raccolta firme che riguarda i distributori di benzina. I residenti di Via Calabria e Via San Biagio, chiedono di rivedere l’istruttoria concessa dal Comune di Pisa proprio in quegli anni.

Tutto risale alla covenzione di lottizzazione del lontano 1977 denominata “Le Torri“. “Alcuni metri quadri erano destinati ad area verde pubblico e sembra che questo non sia stato rispettato” – dice Giovanni Pasqualino (Lega), questo non è un attacco agli uffici, ma alla vecchia amministrazione, che ha permesso che Cisanello diventasse una subraffineria, ma noi approfondiremo la questione

Nonostante le numerose interlocuzioni con l’amministrazione comunale a partire dal 2017 fino ad oggi ed il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica presentato da noi residenti del quartiere in data 8 gennaio 2018 è stato bloccato dall’amministrazione comunale con comunicazione del 16 gennaio 2018 la problematica è ancora in attesa di chiarimenti“, affermano alcuni residenti.

By