Al via la Tuscan Big Data Challenge Il laboratorio di ricerca SoBigData

PISA – Il laboratorio di ricerca SoBigData.it offrirà un supporto gratuito alle aziende toscane interessate a migliorare il proprio business attraverso l’analisi dati

La Tuscan Big Data Challenge è un’opportunità gratuita organizzata da SoBigData.it e rivolta a tutte le imprese toscane interessate a esplorare le potenzialità dei big data nel proprio business.

Sobigdata.it è un laboratorio formato da ricercatori di università e centri di ricerca toscani come il CNR di Pisa, l’Università di Pisa, la Scuola Normale Superiore e l’IMT Alti Studi Lucca, e fa parte di SoBigData Lab, la più grande infrastruttura di ricerca sui Big Data in Europa.

Con il termine Big Data ci si riferisce a insiemi di dati molto grandi, a tal punto da non poter essere analizzati e immagazzinati senza l’aiuto di tecnologie e metodi specifici.

Le aziende, in modo più o meno consapevole, producono ogni giorno molti dati attraverso i dispositivi elettronici, i macchinari tecnologici, le reti di sensori. Per esempio, ogni volta che un macchinario è in funzione il suo computer interno ne registra i consumi, l’usura, la produttività e le interazioni con le altre macchine. Un’analisi approfondita di questi dati può aiutare a migliorare l’efficienza della macchina, predirne i guasti e ridurre il numero di pezzi difettosi portati in commercio.

L’utilità dei Big Data non è limitata ai processi di produzione. Molte aziende sottovalutano il fatto che la loro presenza su internet – attraverso il sito aziendale e i social network – produce tutta una serie di dati che, se opportunamente raccolti e analizzati possono essere utili per prevedere nuovi mercati ed essere più competitivi.

In Italia solo nel settore della moda sono numerose le grandi aziende che sfruttano i social per capire di cosa parlano le persone e prevedere le nuove tendenze. Grazie alle analisi di questi dati le aziende indirizzano la produzione e le campagne pubblicitarie in modo mirato. Allo stesso modo anche l’analisi dei dati delle aziende concorrenti e dei fornitori può aiutare a essere più competitivi sul mercato.

L’obiettivo della Tuscan Data Challenge è dare la possibilità a tutte le aziende toscane, comprese anche quelle di piccole e medie dimensioni, che di solito non utilizzano i propri dati, di entrare nel mondo dei Big Data e sfruttarne le potenzialità.

Per partecipare occorre compilare la scheda che si trova al link http://www.sobigdata.it/?q=it/tuscanchallenge2016 e inviarla via mail all’indirizzo tuscanchallenge2016@sobigdata.it dall’ 1 ottobre al 15 novembre 2016.

Le imprese che coglieranno questa opportunità dovranno descrivere il loro progetto e i dati che intendono analizzare con il supporto del SoBigData.it, eventualmente corredando il tutto con un’idea di soluzione che vorrebbero sviluppare. I ricercatori del SoBigdata.it sono a disposizione sia per discutere eventuali idee da sviluppare insieme, sia per offrire un supporto tecnico durante la stesura delle proposte di progetto (tuscanchallenge2016@sobigdata.it).

Alla challenge possono partecipare tutte le imprese con sede in Toscana.

I ricercatori del SoBigData.it selezioneranno i progetti più interessanti. Le imprese vincitrici potranno lavorare insieme ai ricercatori e utilizzare le metodologie e gli strumenti software del laboratorio stesso in modo totalmente gratuito.

La challenge si strutturerà nelle seguenti tappe:

● 1 ottobre / 15 novembre 2016: Invio delle proposte di progetto

● 15 novembre / 15 dicembre 2016: fase dei valutazione delle proposte e selezione progetti vincitori

● Dicembre 2016/ gennaio 2017: Sviluppo dei progetti vincitori in collaborazione con i ricercatori del SoBigData.it

● Febbraio 2017: presentazione dei risultati durante il SoBigData Industrial Day

I risultati ottenuti nell’ambito di questa attività rimarranno di proprietà dell’impresa.

SoBigData.it ha come unico scopo la divulgazione della cultura e delle potenzialità dei Big Data al servizio delle imprese.

By