Al via il “tavolo di coordinamento” sulle infrastrutture

PISA – Il tavolo di coordinamento sulle infrastrutture del territorio pisano è realtà. A sancirlo con convinzione unanime i tanti rappresentanti delle istituzioni pubbliche e delle associazioni di categoria convocate presso la Camera di Commercio di Pisa dal Presidente Valter Tamburini che aveva raccolto, nei giorni scorsi, la sollecitazione ad assumere un ruolo di coordinamento a seguito di un dibattito pubblico apertosi sul tema.

Presenti, oltre al Presidente Tamburini, il Sindaco di Pisa Michele Conti, il parlamentare Stefano Ceccanti i consiglieri regionali Irene Galletti, Antonio Mazzeo, Andrea Pieroni, il Presidente della Provincia di Pisa Massimiliano Angori, i Presidenti di Unione Industriale Pisana, Coldiretti, CNA, Confagricoltura, Confcommercio, Confesercenti, e i rappresentanti di Confapi, Lega cooperative toscana e Cisl Pisa.

Ampio e approfondito il dibattito scaturito da questo primo confronto che ha consentito di delineare un quadro generale di criticità e l’individuazione di alcune priorità infrastrutturali, da quelle che per rilevanza e impegno finanziario investono il livello nazionale ad altre di respiro locale, per quanto altrettanto urgenti e necessarie. Tutti temi da approfondire sotto il profilo delle esigenze dell’economia, delle imprese, della competitività territoriale, del digital divide, del trasporto delle merci, ma anche dal punto di vista sociale con riferimento alla mobilità delle persone, dei flussi turistici e della salvaguardia delle aree marginali del territorio provinciale.

Sul comune intendimento di garantire operatività e concretezza al tavolo si è conclusa la prima riunione con l’impegno di stendere un primo documento di intenti e di tornare a riunirsi a breve per proseguire un lavoro che dovrebbe portare ad elaborare proposte concrete da proporre ai vari livelli istituzionali competenti.

By