ALARM! Peter Brötzmann a Pisa con un doppio appuntamento

PISA – Da una collaborazione tra Pisa Jazz, ACIT (Associazione Italiana Italo-Tedesca) e Arsenale Cinema, nasce una due giorni di eventi dedicata a Peter Brötzmann, con il contributo del Goethe Institut.

Sassofonista dal suono leggendario, padre storico della libera improvvisazione europea e artista figurativo che ha segnato anche con la sua opera grafica l’immaginario del free jazz, Peter Brötzmann, oggi settantasettenne, ha continuato anche negli ultimi anni a costituire un punto di riferimento irrinunciabile per gli sviluppi della musica creativa.

Per ALARM! (che riecheggia il titolo di un suo disco degli anni Ottanta) Peter Brötzmann sarà a Pisa dopo più di trent’anni per una due giorni a lui dedicata a cura di Associazione Culturale Italo-Tedesca Pisa, Pisa Jazz e Cinema Arsenale, e in collaborazione con il Goethe Institut.

Sabato 17 Novembre (ore 21.00) incontro con l’artista a cura di Antonio Pellicori, con a seguire Brötzmann, un ritratto dell’artista tedesco che raccoglie interviste a lui e ai musicisti del Chicago Tentet in tour in Inghilterra e in Germania; domenica 18 (ore 21.30) Brötzmann suonerà in solo ai sassofoni, clarinetto e tarogato (strumento ad ancia tipico della tradizione popolare ungherese) nella speciale cornice acustica della Chiesa di Sant’Andrea.

By