Alessandria – Pisa Sc 1-1 30′ Pesenti (rig.), 93′ De Luca (rig.)

PISA – Allo stadio “Moccagatta” di Alessandria impegno freddo e piovoso per il Pisa Sc che viene ancora una volta beffato nel finale (1-1). Nerazzurri in vantaggio per un calcio di rigore trasformato da Pesenti. La squadra di D’Angelo fallisce il raddoppio con Izzillo poi nella ripresa l’Alessandria riagguanta il risultato con un rigore di De Luca. Nel finale negato un calcio di rigore a Moscardelli e nel coincitato recupero l’espulsione di Di Quinzio.

 

di Antonio Tognoli

PRE GARA. Entrambe le squadre giocheranno senza i rispettivi mister in panchina. Riccardo Taddei per il Pisa, sostituira’ Mister Luca D’Angelo squalificato mentre il preparatore atletico dell’Alessandria Cassioli sostituira’ mister D’Agostino e Mancino entrambi appiedati. Nelle fila nerazzurre assenti per squalifica Gucher e Marin. Taddei manda in campo davanti a Gori, Meroni e Benedetti con Birindelli e Lisi a fare a esterni difensivi. A centrocampo spazio a Verna, De Vitis e Izzillo. Masucci e Pesenti saranno le due punte assistiti da Di Quinzio. Moscardelli, nel giorno del suo compleanno inizia dalla panca. L’Alessandria rinforzata dagli arrivi di Coralli dalla Carrarese, che fara’ coppia con De Luca in attacco. Davanti a Cucchietti difesa a tre formata da Gemignani, Panizzi e Prestia con un centrocampo formato da Gatto e Checchin con le fasce affidate a Sartore ed Agostinone con il pisano Bellazzini a cui e’ affidato il compito si sostenere il duo d’attacco formato da De Luca e Coralli.

IL PRIMO TEMPO. Pisa in maglia gialla, Alessandria in grigio. Il campo sin dai primi minuti si presenta molto pesante per la neve ed il ghiaccio cadute nelle ore precedenti al match che hanno visto gli spalaneve impegnati all’interno del Moccagatta. Pisa subito pericoloso con un colpo di testa di De Vitis su azione d’angolo di Di Quinzio: Cucchietti blocca a terra. L’Alessandria risponde con un paio di conclusioni e una deviazione aerea di Coralli di poco fuori rispetto al montante. La gara si blocca all’alba della mezz’ora. Cross da sinistra di Lisi con Masucci che termina a terra in piena area di rigore. Il Sig. Di Cairano indica il dischetto sul quale va Massimiliano Pesenti  che realizza la rete dell’1-0. Terzo gol per Pesenti in due gare e 26esima rete realizzata in stagione dal Pisa. Non c’e’ tempo per rilassarsi perche’ gli uomini di Taddei rischiano grosso su un contrasto tra Meroni e Coralli. Forti le proteste dei giocatori grigi. Ma il Pisa ha la grande occasione del raddoppio al minuto 42 con Birindelli che calibra un perfetto cross da destra, velo di Pesenti, un cioccolatino per Izzillo che di piatto destro cestina il 2-0 calciando sopra la traversa da due passi.

IL SECONDO TEMPO. La ripresa inizia sotto i peggiori auspici per la formazione di mister D’Angelo. Si fa male subito De Vitis, fino a quel momento uno dei migliori. Entra Buschiazzo. L’Alessandria conquista ben tre corner consecutivi, richiede un altro rigore ma il direttore di gara fa cenno di proseguire. Dopo i primi momenti di difficoltà della ripresa il Pisa esce dal guscio e crea pericoli alla porta grigia che si salva in qualche modo. L’Alessandria fa incetta di corner. Per i grigi entrano prima Chiarello rileva Bellazzini e poi Gazzi entra in luogo di Checchin per dare più esperienza al centrocampo. Tra le fila dei nerazzurri entra Masi al posto di Izzillo che nel momento topico della prima frazione ha fallito la palla che poteva chiudere il match. A poco più di un quarto d’ora dalla fine dentro Moscagol per Masucci e Minesso per Meroni per il Pisa. L’Alessandria cerca di pervenire al pareggio, il Pisa si difende con ordine. I grigi inseriscono altri due elementi: dentro Rocco e Badan, fuori Gatto e Sartore. Succede pero’ tutto nel finale quando l’arbitro assegna un rigore all’Alessandria che De Luca trasforma: 1-1. Ma non e’ finita perche in un concitato recupero il Pisa chiede un rigore ai danni di Moscardelli che il direttore di gara non concede. A farne le spese Di Quinzio che viene espulso per proteste.

 

ALESSANDRIA – PISA 1-1

ALESSANDRIA (3-4-1-2): Cucchietti; Gemignani, Panizzi, Prestia; Sartore (84′ Badan), Gatto (84′ Rocco), Checchin (63′ Gazzi), Agostinone; Bellazzini (57′ Chiarello); De Luca, Coralli. A disp. Pop, Ponzio, Sessa, Zogkos, Delvino, Scatolini, Gerace, Sbampato. All. Cassioli

PISA (4-3-1-2): Gori; Birindelli, Meroni (76′ Minesso), Benedetti, Lisi; Verna, De Vitis (48′ Buschiazzo), Izzillo (67′ Masi); Di Quinzio; Pesenti, Masucci (76′ Moscardelli). A disp. D’Egidio, Kucich, Brignani,  Gamarra. All. Riccardo Taddei

ARBITRO: Di Cairano della sezione Ariano Irpino

RETI: 30′ Pesenti (rig.), 93′ De Luca (rig.)

NOTE: giornata di pioggia, terreno pesante. Ammoniti Checchin, Coralli, Pesenti, Panizzi. Espulso Di Quinzio per proteste al 95′. Angoli 13-2. Rec pt 1′, st 4′

By