Alfonso e Francesco subito in prima linea per affrontare l’emergenza terremoto

FORNACETTE – La terra trema ancora nel centro Italia. Tre violente scosse di magnitudo superiore a 5 nella mattinata di Mercoledì 18 Gennaio ed un’altra forte scossa di magnitudo 5.1 nel primo pomeriggio sempre della stessa giornata. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha dichiarato di non aver mai registrato una serie simile per dimensioni e modalità.

Purtroppo stavolta il terremoto ha fatto anche una vittima, mentre alcune persone risultano ancora disperse. In più a peggiorare ulteriormente le cose va considerata la situazione meteo, non certo clemente, ed il fatto che certi paesi risultano completamente isolati.

In questo contesto, sicuramente non idilliaco, verso la mezzanotte di Mercoledì 18 Gennaio, Alfonso Allegra e Francesco Tallarico della Pubblica Assistenza di Fornacette sono partiti alla volta di Santa Maria della Rocca in provincia di Teramo, una delle zone più colpite dal nuovo sciame sismico.

I volontari fornacettesi dovranno così aiutare la popolazione locale a fronteggiare l’emergenza neve e terremoto. A loro va il nostro incoraggiamento e tutto il sostegno della comunità calcinaiola e fornacettese.

By