Alla Città del Teatro, nel fine settimana, “Violet Violence” spettacolo con gli allievi del corso attore polifonico di Stefano Filippi

CASCINA – Domani, sabato e domenica alle ore 21.30 nel Ridotto della Città del Teatro andrà in scena lo spettacolo “Violet Violence” con gli allievi del Corso di formazione teatrale Attore Polifonico a cura di Stefano Filippi. violet violenceUn’azione scenica che rammenta la concitazione di immagini di un sogno o di un incubo. Una sorta di giostra impazzita che attraversa il nostro quotidiano carico di ossessioni, patologie, emozioni, violenze, condizionamenti e ne restituisce una dimensione surreale ma al tempo stesso molto concreta. Come se quel grottesco che emerge fosse talvolta più reale del reale. Una sorta di passeggiata nella nostra dimensione giornaliera vista con un filtro in distorsione. Si mettono in luce le compulsioni, i tic, le zone d’ombra, le abitudini disfunzionali ma senza indulgere nell’afflizione o nel senso di colpa, lasciando che l’ironia e il grottesco medesimo trasformino le parti più dolenti. Il turbinio dei cambi di costume in scena ci racconta in modo caleidoscopico delle nostre identità multiple da cui spesso capita di essere sopraffatti nella gestione di una quotidianità estremamente complessa e difficile. Una proposta scenica che da un lato mette in evidenza i lati patologici (coscienti o no) e dall’altra prova a riderci su attraverso l’energia espressiva degli attori, il sudore, l’intensità, la voce, la parola, il canto, il gesto danzato, la forza del collettivo e l’intimità del singolo. Più che seguire la logica lineare di una narrazione conviene lasciarsi portare dal ritmo dei corpi e dal vortice delle immagini per assaporare l’effetto che fa. In scena Carolina Cavallo, Cecilia Tesi, David Biasini, Elisabetta Donati, Enzo Sofo, Francesca Cenni, Francesca Ferrarini, Gabriella Carrozzo, Giovanni Inghirami, Greta Cassanelli, Giulia Perosa, Ilaria Orselli, Mary Tucci, Mery Labbate, Monica Biasci, Paola Senatore, Paolo Tomassini, Serena Borgioli, Simone di Sacco, Valentina Favi. Biglietto unico 3 euro

 

By