“…E alla fine fu la Vittoria”. L’Accademia dei Disuniti celebra il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale

PISA – “…E alla fine fu la Vittoria”: l’Accademia dei Disuniti di Pisa ha organizzato una manifestazione per celebrare il centenario della fine della prima guerra mondiale, per sabato 17 novembre alle ore 17 in Logge di Banchi.

 

Il 1918 fu l’anno della vittoria italiana nella prima guerra mondiale. Con l’entrata in vigore dell’armistizio di Villa Giusti, il 4 novembre di quell’anno terminarono le immani sofferenze provocate da quel sanguinoso conflitto, che tanto ha cambiato la storia europea, lasciando segni indelebili su tutto il territorio italiano. A distanza di un secolo, l’Accademia dei Disuniti di Pisa, presieduta dal Console Ferdinando Ciampi, vuole offrire il proprio contributo alle molteplici iniziative, con le quali in tutta Europa si sta commemorando questo importantissimo evento, attraverso una manifestazione celebrativa, patrocinata dal Comune di Pisa, che si terrà sabato 17 novembre prossimo sotto le Logge di Banchi. In saranno ripercorse le tappe più salienti del conflitto, mediante la lettura di scritti, poesie, lettere e documenti dell’epoca, mentre alcuni brani musicali, che hanno caratterizzato quel periodo, verranno riproposti dalla Filarmonica “Giuseppe Verdi” di Calci.

Alla manifestazione, condotta dal Console Ferdinando Ciampi, interverranno anche il sindaco di Pisa Michele Conti, il sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti e il sindaco di Cascina Susanna Ceccardi.Nel corso della serata verrà presentato al pubblico, per la prima volta in assoluto, un cimelio risalente al primo conflitto mondiale.

By