Alla scuola Giunta Pisano di Calci grande successo per il “Pomeriggio della Scienza”

CALCI – Pomeriggio di scienza alla scuola media Giunta Pisano di Calci: una bella ventata di freschezza e gioventù che ha smontato lo stereotipo della scienza come qualcosa di barboso e freddo.

Sabato 28 maggio, organizzata dalle professoresse Renata Bibbiani, Marzia Picchetti e Ketty Cionini con l’appoggio del preside Pierangelo Crosio, si è svolta “La primavera della scienza”. A tener banco, non solo gli alunni della scuola media, ma anche i loro colleghi più grandi del liceo scientifico Ulisse Dini e dell’indirizzo biologico-sanitario dell’istituto Santoni.

Con postazioni dislocate in vari punti della scuola, i ragazzi hanno presentato gli esperimenti più vari per spiegare con la scienza la vita di tutti i giorni e un po’ anche quella dei laboratori: dall’elettròlisi che scinde l’acqua nei suoi componenti idrogeno e ossigeno, al vino rosso che diventa blu a contatto col sapone di Marsiglia, ma poi torna rosso grazie al succo di limone. Questione d’acidità o del suo contrario, la basicità, spiegavano i ragazzi agli adulti in visita: nell’esperimento il vino funziona da indicatore dello stato dell’ambiente, un po’ come la proverbiale cartina al tornasole. E come il vino, anche il cavolo rosso e alcuni licheni.

A un altro banco perfino qualcosa di evanescente come un aroma, quello dell’alloro, veniva estratto per distillazione e quindi reso evidente: un ponte scientifico verso il mondo magico dei profumi. Chi era interessato alla fisiologia, a un’altra postazione poteva invece vedere come si contraggono le fibre muscolari o come funziona la respirazione. Grazie anche ai poster ottimamente realizzati e accattivanti nella grafica, i visitatori si sono lasciati trasportare volentieri in un percorso scientifico entusiasmante, che ci auguriamo prosegua nei prossimi anni scolastici.

By