Alloggi popolari, la consegna delle chiavi a una famiglia. E’ il 44° assegnato nel 2019

PISA – Il Sindaco Michele Conti e l’assessore alle politiche sociali Gianna Gambaccini hanno consegnato la chiave di un alloggio popolare ad un nucleo familiare di tre persone. È il 44° alloggio che viene consegnato nel 2019 per l’assegnazione ordinaria.

“Con orgoglio siamo riusciti ad assegnare un alloggio popolare a una famiglia italiana – ha dichiarato l’assessore alle politiche abitative Gianna Gambaccini – che come tante si trovava in una condizione di difficoltà. Infatti riuscire a dotare un nucleo familiare di una casa significa restituirle un punto fermo dal quale poter costruire una nuova vita. Grazie alle nostre politiche, già nel primo anno, siamo riusciti ad assegnare 39 alloggi su 44 disponibili a famiglie pisane che forse in passato, pur in graduatoria, non avrebbero avuto accesso all’assegnazione”.

Dall’inizio dell’anno, sono 84 in totale le persone che hanno ottenuto una casa popolare (4 alloggi per nucleo familiare di quattro persone, 9 per un nucleo di tre persone, 10 per un nucleo di due persone e 21 per un nucleo di una persona). L’ufficio casa del Comune sta assegnando gli alloggi sulla base della graduatoria definitiva del bando ERP 2016, pubblicata nel 2018, ma alcune case sono state assegnate in base alla graduatoria ERP 2013. La consegna di un altro alloggio per un nucleo di due persone è prevista in settimana.

Il punto sulle politiche della casa.

L’amministrazione comunale ha stanziato nel 2019 1,8 milioni di euro per la ristrutturazione degli alloggi popolari rimasti vuoti. 1 milione e 400 mila servirà per ristrutturare 80 appartamenti che necessitano grandi interventi di recupero, a cui si aggiungono 16 alloggi che necessitano piccoli interventi, mentre 400mila euro saranno destinati a lavori di ristrutturazione urgenti in alcuni stabili di edilizia popolare. Per i 96 appartamenti complessivi, i lavori di ristrutturazione partiranno entro gennaio 2020.

By