Amatori Uisp. Lo Slap 74 è campione provinciale. Rigori amari per la Popolare Cep

SAN GIULIANO TERME – Lo Slap 74 batte ai calci di rigore (4-3) la Popolare Cep e si laurea nuovamente campione nel campionato provinciale Eccellenza Uisp.

Guarda il video del tifo

Al “Bui” la Popolare Cep invece si morde le mani e dopo aver fatto la partita per quasi un’ora e sbagliato almeno quattro nitide palle gol si arrende alla lotteria dei rigori fallendo ben quattro tiri dal dischetto con i suoi uomini migliori.

Grande coreografia sugli spalti ad inizio gara da parte delle due tifoserie. Al Bui sono presenti oltre 700 spettatori per una finalissima molto attesa tra i campioni uscenti, lo Slap 74 e la prima classificata al termine della regular season, la sorpresa Popolare Cep. I ragazzi di Cini partono forte soprattutto con la velocità dei tre colored schierati in campo. Al 5′ Galli conquista una punizione dal limite che Sardi dai quindici metri calcia sulla barriera. Alla prima azione però lo Slap 74 passa in vantaggio: Eliani pesca Lorenzi che da pochi passi porta in vantaggio gli arancioni. La reazione della Popolare non si fa attendere. Il portiere slappino si infortuna nel tentativo di anticipare Galli si infortuna ma dopo pochi minuti riprende il suo posto tra i pali e al 12′ è miracoloso sul destro di Yankuba, deviando la sfera sopra la traversa. Sul successivo corner è ancora Maffei a salvare sul colpo di testa di Sardi Berretta da due passi spara alto. Lo Slap bada solo a contenere, la Popolare attacca alla ricerca del pari che sfiora ancora al 25′ con Osamu, ma il suo destro dopo una serpentina in area termina sul fondo. Al 37′ lo Slap rischia ancora, il portiere Maffei esce fino ai 25 metri per anticipare Yankuba che finisce a terra, ma l’arbitro lascia correre, poi Osuma non calcia verso la porta sguarnita e l’azione sfuma. La prima frazione si chiude su questa azione. Si va al riposo con lo Slap 74 in vantaggio per 1-0. Massimo risultato con il minimo sforzo: i ragazzi di Taccola hanno capitalizzato al massimo l’unica occasione creata.

La ripresa inizia senza cambi e con la Popolare all’attacco e che sfiora ancora il gol con un colpo di testa di Pellegrini che sfila di un soffio sul fondo. E’ un assalto all’arma bianca quello dei ragazzi di Cini che rischiano però al 12′ quando Lorenzi lanciato sul filo del fuorigioco scavalca con un pallonetto Michelotti, ma la palla termina fuori. Il pareggio è nell’arie e arriva al 22′ con Yankuba che lanciato da Osamu si presenta a tu per tu con Maffei e lo batte con un destro che tocca il palo prima di depositarsi in rete: 1-1. La Popolare ci crede e prova a vincerla. Pellegrini dal limite impegna Maffei. Negli ultimi minuti il guardalinee ferma Yankuba lanciato a rete per un sospetto fuorigioco. È l’ultima azione degna di nota. Si va ai rigori. La Slap realizza tre penalty con Casarosa, Simonelli e Testi, il Cep va a segno con Sardi e Galli e viene gradita dai due colored Osamu e Yankuba.

POPOLARE CEP – SLAP 74 3-4 dopo calci di rigore

POPOLARE CEP: Michelotti F., Eremen, Hasimi, Affo Worou, Berretta, Sardi, Galli, Baudo, Yankuba, Pellegrini, Osamudiamen. A disp. Appiani, Baiocco, Lawrence, Mauloni, Messina, Michelotti S., Mussa. All, Roberto Cini.

SLAP 74: Maffei, Santerini F., Rodriguez, Virgone, Casarosa, Taccola Vanni, Benedettini, Balagi, Lorenzi, Gallicchio, Eliani. A disp. Santerini M., Testi, Simonelli, Pipitone, Di Giovanni, Crudeli, Cini. All. Marco Taccola.

ARBITRO: Massimiliano Di Coscio della sezione Uisp di Pisa (Ass. Fiumicelli e Cherubini)

RETI: 9′ pt Lorenzi (S), 22′ st Yankuba (P)

SEQUENZA RIGORI SLAP: Casarosa (gol), Crudeli (fuori), Rodriguez (fuori), Taccola Vanni (fuori), Simonelli (gol), Testi (gol)

SEQUENZA RIGORI POPOLARE CEP: Osamu (parato), Galli (gol), Pellegrini (parato), Berretta (parato), Sardi (gol), Yankuba (fuori)

NOTE: serata fresca e di pioggia, terreno in buone condizioni. Ammoniti Benedettini, Pellegrini, Yankuba. Angoli 7-0 per il Cep. Rec pt 0′, st 2′.

By