Ambiente, inaugurato il nuovo Centro di raccolta per rifiuti RAEE

PISA – Inaugurato il nuovo Centro RAEE per la raccolta di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche a Ospedaletto, in via Ragghianti.

Il centro, gestito da personale Geofor, sarà aperto a partire dal prossimo 7 gennaio e inizialmente svolgerà un servizio su appuntamento, tramite apposito numero telefonico di Geofor che sarà comunicato a breve. Il servizio è rivolto esclusivamente alle aziende e attività commerciali che vendono elettrodomestici e che sono obbligati per legge, secondo il principio “uno contro uno” introdotto dal Decreto n.65 – 2010, a ritirare i vecchi elettrodomestici a fronte dell’acquisto di un nuovo prodotto.

Dopo un primo periodo di sperimentazione, l’Amministrazione valuterà la specifica modulazione del servizio in base alle esigenze dell’utenza.

“Quando si compra un elettrodomestico nuovo – spiega l’assessore all’ambiente Filippo Bedini – si paga una piccola percentuale per il conferimento del rifiuti RAEE. Questo centro di raccolta, che diventerà anche un punto di riferimento intercomunale dato che sono pochissimi i centri di questo tipo in Italia, consentirà a aziende e attività commerciali del territorio, soprattutto quelle di piccole e medie dimensioni, di stoccare nel centro questo tipo di rifiuti, che così potranno aumentare e diventare risorsa, ovvero produrre risparmio per i cittadini e le aziende, aggiungendo il vantaggio economico a quello ambientale. Un esempio virtuoso di come il rifiuto diventa risorsa”.

“Finalmente dopo una lunga attesa – aggiunge l’assessore – siamo riusciti a sbloccare una situazione ferma da anni e a inaugurare oggi questo centro, che è stato realizzato con un cofinanziamento della Regione. Confidiamo che serva per alleggerire il carico degli altri centri di raccolta presenti in città, in cui conferiscono tutti i privati cittadini. Nel 2020 aprirà anche il centro di raccolta in via San Jacopo, in modo da creare una rete che riesca a capillarizzare il più possibile le isole ecologiche sul territorio e aiutare i cittadini a conferire meglio e sempre di più.”

“Per apparecchiature elettriche ed elettroniche – ha spiegato il responsabile dell’ufficio ambiente Marco Redini – si intendono computer, frigoriferi, televisori, lavatrici, apparecchi di illuminazione, apparecchi per il condizionamento, ecc. e tutti gli elettrodomestici che devono essere in parte smaltiti secondo specifiche modalità e in parte, dove possibile, riciclati. Saranno le attività commerciali a consegnare i vecchi elettrodomestici al Centro di Ospedaletto dove poi potranno accedere i mezzi del Consorzio RAEE, che si occupa a livello nazionale di prelevare questa tipologia rifiuti e portarli negli specifici centri, gestiti dallo stesso Consorzio, per smaltirli correttamente e riciclarli”.

By