Amichevole all’Arena, il Pisa esce sconfitto (2-0) contro il Carpi. Il commento del match

PISA – Il Pisa esce sconfitto (2-0) dall’amichevole di lusso giocata all’Arena contro il Carpi. Un gol per tempo danno il successo alla squadra emiliana neo promossa in serie B. Per i nerazzurri qualche passo in avanti rispetto a Siena, ma l’impressione è che ci sia ancora tanto da lavorare.

PISA – CARPI 0-2

PISA (4-4-2): Provedel (1′ st Adornato), Caputo (14′ st Simoncini), Rozzio, Kosnic (14′ st Speranza), Goldaniga; Cia (1′ st Martella), Favasuli (39′ st Brillanti), Mingazzini (42′ st Lenzini), Giovinco (26′ st Lucarelli), Arma (14′ st Napoli), Bollino. A disp. Mattioli, Cardarelli, Ciacci, Strizzolo. All. Dino Pagliari.

CARPI (4-3-3): Kovaksic (1′ st Nocchi); Letizia, Pesoli (30′ pt Poli), Romagnoli (17′ st Sperotto), Gagliolo; Memushaj (30′ st Ferretti), Bertoni (1′ st Lollo), De Vitis (17′ st Fetsis); Kirilov (14′ st Pasciuti), Cani (40” st Cortesi), Di Gaudio (14′ st Liviero). A disp, Kiakis, Perini, Casale, Lamberti. All. Stefano Vecchi.

ARBITRO: Stefano Giovani di Grosseto (Ass. Raspollini di Livorno e Rugini di Siena)

RETI: pt 40′ Memushaj (C); st 35′ Ferretti

NOTE: serata calda. Spettatori 1.000 circa. Angoli 7-6 per il Carpi

LA CRONACA. Il Pisa deve rinunciare agli acciaccati Pugliesi, Forte e Sampietro. Mister Pagliari schiera dal primo minuto il nuovo acquisto Goldaniga e lancia nella linea offensiva Giuseppe Giovinco e Mauro Bollino. Pisa in maglia rossa (come testimoniano le nostre foto sotto), Carpi in maglia bianca. Al 2′ l’ex Arma è subito pericoloso, con un sinistro che lambisce la traversa. La gara è gradevole e si gioca a buoni ritmi, con un Pisa che sembra avere un buon piglio al cospetto di una compagine, il Carpi, di categoria superiore. Al 7′ Cia fa partire un cross da destra, ma Arma è anticipato nel suo stacco dal portiere Kovaksic. Al 12′ si vede il Carpi nella metà campo nerazzurra con una punizione di Memushaj, che la barriera nerazzurra devia in angolo. Al 18′ bella azione manovrata del Pisa, la palla arriva sul sinistro di Favasuli, che dai diciotto metri però calcia alto. Al 20′ altra occasione da gol per il Pisa. Kovacsic anticipa Giovinco in uscita fuori dalla propria area, il suo rinvio termina sui piedi di Arma che dalla tre quarti cerca un pallonetto con il portiere emiliano fuori dai pali, ma la sfera termina alta. Giovinco e Bollino con le loro accellerazioni mettono in difficoltà il Carpi. Al 28′ Cia pesca Giovinco in profondità, ma il suo sinistro viene contrato da Pesoli, che deve abbandonare al 30′ per infortunio. Al suo posto mister Vecchi inserisce Poli. Al 34′ Giovinco impegna Kovacsik con una punizione dal limite conquistata da un indemoniato Bollino. Al 39′ si vede il Carpi dalle parti di Provedel con un sinistro scialbo di Letizia che termina sul fondo. Al 40′ c’è il vantaggio un po’ a sorpresa del Carpi con Memushaj, che pesca fuori dai pali Provedel, con un tiro a “palombella” poco oltre la linea di centrocampo portando in vantaggio gli emiliani. Due cambi per parte ad inizio ripresa. Per il Pisa fuori Provedel e Cia e dentro Adornato e Martella. Nel Carpi invece dentro Nocchi e il nuovo acquisto Lollo e fuori Kovacsik e Bertoni. La prima occasione di una ripresa iniziata a ritmi blandi è del Pisa. All’8′ lancio con il goniometro di Mingazzini per Bollino che sull’out di destra stoppa e prova un tiro cross a giro che termina alto sopra la traversa. Al 10′ è ancora Pisa con uno scambio in verticale Arma – Giovinco con la conclusione di sinistro di quest’ultimo che si perde a lato. Neanche un minuto più tardi risponde il Carpi con un sinistro appena dentro l’area di Di Gaudio con palla che termina alta. Poco prima del quarto d’ora inizia la girandola dei cambi da una parte e dall’altra. Nel Pisa dentro Simoncini, Speranza e Napoli. Nelle retrovie mister Pagliari sposta Goldaniga in versione stopper (suo ruolo naturale) con Speranza che va a prendersi la fascia sinistra e Simoncini quella destra del pacchetto arretrato. In avanti Napoli funge da boa centrale con Bollino e Giovinco esterni d’attacco. Non succede granchè nella ripresa avara per i taccuini dei cronisti. Al 26′ altro cambio per il Pisa. Dentro Lucarelli e fuori Giovinco. Lucarelli viene schierato sulla fascia destra con Bollino e Napoli che restano le due punte là davanti. Alla mezz’ora per il Carpi dentro Ferretti per l’autore del gol Memushaj. Ed è proprio Ferretti al 35′ della ripresa su calcio piazzato a raddoppiare con un sinistro forte e preciso che si infila alla sinistra di Adornato che nonostante il tuffo non riesce ad arrivare sulla sfera. Al 37′ il Pisa prova a reagire con Napoli. La sua conclusione viene deviata in corner, ma il tiro dalla bandierina non ha esito. Nel finale di partita mister Pagliari da spazio ai giovani Brillanti e Lenzini. Non succede più nulla, il Pisa esce sconfitto per 2-0 dall’amichevole contro il Carpi.

 20130816-201940.jpg

20130816-205437.jpg

20130816-205449.jpg

20130816-205457.jpg

You may also like

By