Amichevole. Ponsacco-Pisa 1-0. Nerazzurri sconfitti alla prima uscita stagionale

PONSACCO – Il Ponsacco batte il Pisa (1-0) nella sua prima uscita stagionale..

image

PONSACCO – PISA 1-0

PONSACCO: Cirelli (Cappellini) Bartoli, Lici, Barsotti, Cantoni, Balleri, Menichetti (Lorenzini) Bortoletti, Ferretti, Doveri (Vlady) Nuti. A disp. De Fanti, Giovannelli. All. Rossano Alberti.

PISA (4-2-3-1): Bacci (1′ St Brunelli) Golubovic, Rozzio (1′ St Lisuzzo), Polverini (28′ Benedini) Pellegrini (1′ St Losi); Caponi, Coccolo; Peralta, Provenzano (24′ st Bracci) Starita; Montella. A disp. Benga, Adornato. All. Giancarlo Favarin

ARBITRO: Masilunas di Pisa (Ass. Liotta-Boccolini)

RETI: 6′ Bortoletti (Po)

NOTE: serata calda, terreno in perfette condizioni. Angoli 7-1 per il Pisa. Contestazione da parte dei tifosi della Nord al presidente Carlo Battini

image

IL PRIMO TEMPO. Dopo le prime fasi di studio il Ponsacco al primo affondo trova la via del gol. Angolo di Doveri, difesa nerazzurra immobile: su tutti ha la meglio Bortoletti (nato nel settore giovanile del Pisa) che di testa anticipa tutti ed insacca alle spalle di Bacci: 1-0. La risposta del Pisa e’ datata 16′: cross dalla sinistra di Peralta, Montella sfiora di testa ma la palla termina di poco sul fondo. La prima frazione e’ avara di emozioni. Al 37′ Starita di testa cerca di servire in mezzo all’area Montella che però non ci arriva. Nel finale di primo tempo i ragazzi della Nord espongono uno striscione di contestazione nei confronti del presiedente Carlo Battini.

image

IL SECONDO TEMPO. Nella ripresa mister Favarin inserisce il portiere Brunelli al posto di Bacci. Dentro anche Lisuzzo al posto di Rozzio e Losi in luogo di Pellegrini. È un Pisa più volitivo che si presenta a tratti con il 4-3-3. All’11’ i nerazzurri vanno vicini al pareggio con Coccolo che con il destro sfiora il palo alla destra di Cappellini. Cori di contestazione all’indirizzo di Lisuzzo, chiamato a lasciare il Pisa. Il giocatore che si distingue più degli altri e’ sicuramente Diego Peralta, che dimostra già sulla fascia destra freschezza atletica maggiore rispetto ai suoi compagni e una velocità da ala pura. Dai suoi piedi nasce la punizione che mette in condizione Provenzano ((16′) di battere a rete di testa costringendo Cappellini alla deviazione in angolo. Il Ponsacco risponde con una conclusione di Danese (19′), con palla che termina sul fondo. Al 28′ entra nel Pisa Bracci (dal settore giovanile del Pisa) al posto di Provenzano. La giovane mezza punta si mette in evidenza un minuto dopo il suo ingresso scaldando i pugni a Cappellini. Nel finale espulso Il portiere Brunelli reo di aver commesso fallo da ultimo uomo su un giocatore rossoblù. È l’ultima azione del match. Dopo il match i tifosi nerazzurri si soffermano a parlare per cinque minuti con la squadra e il Dg Cerminara.

By