Amici di Pisa: “Rotonda Anas Migliarino? Farla subito”

PISA – “Apprezziamo molto l’insistenza presso l’Anas ed a ragion veduta, del sindaco di Vecchiano Giancarlo Lunardi circa la promessa rotatoria sull’Aurelia a Migliarino, volta a mettere in sicurezza uno snodo stradale di primaria importanza per il territorio.

E lo invitiamo a non mollare la presa. La tanto necessaria rotatoria che è stata molte volte promessa e che avrebbe dovuto essere già realizzata, di fatto ancora non c’è, bloccata dalla peggiore burocrazia. Si era faticosamente giunti ad un protocollo di intesa tra i vari Enti interessati e proprio Anas sarebbe stato il soggetto attuatore della salvifica rotatoria: il bando ancora non c’è. E fa bene il sindaco di Vecchiano a chiamare la piazza e minacciare di portarla a Firenze sotto gli uffici della Regione Toscana per protestare all’ennesimo sopruso della burocrazia. C’è del però. Infatti proprio il sindaco di Vecchiano si è molto speso negli anni passati contro il progetto IKEA che avrebbe portato, in piena autonomia, a costruire la tanto attesa rotatoria tra le tre direttrici, la via Traversagna, l’uscita della A-12 e l’Aurelia. Per fortuna IKEA è rimasta in zona: ma quella rotonda non è stata fatta, perdendo altro tempo. Giova inoltre ricordare al sindaco di Vecchiano Lunardi, che si è sempre detto contrario alla realizzazione di un Comune Unico dell’Area Pisana dove far confluire anche il territorio vecchianese agitando i peggiori campanilismi, la scarsissima lungimiranza porta nocumento al territorio amministrato e le proteste di pochi vecchianesi favorevoli al Comune Unico dell’ Area Pisana, pur sacrosante e che facciamo nostre, hanno avuto modesta ricaduta mediatica e poco funzionali alla giusta pressione istituzionale che vorrebbe invece un territorio riunito in una realtà di oltre 200mila pisani. Perché, come ampiamente dimostrato, sempre di Pisani si parla.”

By