Ancora 36 arresti dei Cc nell’operazione “Agosto Tranquillo”

PISA – Come sempre le cifre parlano chiaro. E quelle del consuntivo dell’operazione denominata “Agosto Tranquillo” sono davvero eloquenti e indicano il grande sforzo di uomini e di mezzi impiegati sul territorio dai Carabinieri.

Il colonnello Gioacchino Di Meglio ha appunto reso noto il bilancio dell’ operazione che ha coinvolto soprattutto la Compagnia di Pisa, diretta dal colonnello Gianni Fedeli. Il silenzioso sforzo corale dei militari (sia in divisa che in borghese), impegnati giorno e notte sulle strade, in particolare nelle aree costiere di Calambrone, Tirrenia, Marina di Pisa e Marina di Vecchiano, nonché nel centro storico cittadino, ha consentito di arrestare in flagranza di reato complessivamente ben 36 persone.

Il lavoro dei Cc si è dimostrato molto efficace

Particolare l’attenzione posta per prevenire i furti e ai reati predatori in generale: dieci italiani e due stranieri sono finiti al Don Bosco per furto aggravato, altri dieci sono stati denunciati a piede libero per furti, rapine, danneggiamenti e truffe.
Senza sosta anche la lotta allo spaccio degli stupefacenti: uno italiano e tredici stranieri sono stati tratti in arresto, la quasi totalità nel centro storico. L’eroina è stata la droga dell’estate 2012. Particolarmente significativo è anche il numero dei catturandi, ben sei, tratti in arresto, frutto di un’attenta analisi informativa e di un capillare controllo del territorio. Complessivamente sono state controllate circa 900 veicoli e una cinquantina di locali pubblici.

You may also like

By