Ancora una vittima sull’Arnaccio. Muore trentaseienne in moto

PISA – Ancora una vittima sull’Arnaccio questa mattina, un uomo è stato trovato a terra accanto al suo scooter a terra, all’altezza del civico 88, in direzione Collesalvetti.

La vittima è un uomo di 36 anni, albanese, di San Frediano a Settimo. La Polizia Municipale sta cercando di ricostruire la dinamica dei fatti. La vittima si chiamava Gazment Sheht. Quando sono arrivati i sanitari L’uomo aveva già perso la vita. Non è ancora chiaro se sia deceduto in seguito a un malore o se sia rimasto coinvolto in un incidente stradale.

Secondo quanto si è appreso, è stato un camionista in transito a dare l’allarme al 118 dopo aver visto il corpo dell’uomo. La moto è finita al di là del guard rail. Sul posto i sanitari del 118 che non hanno potuto far nulla per rianimare il motociclista. Si tratta della terza vittima per incidente nel territorio: dopo la piccola Aurora Cei travolta da un treno alla stazione, ieri sera, giovedì, il ciclista di origine slava in via del Nugolaio investito da un’auto e questa mattina il motociclista sull’Arnaccio.

20140124-110625.jpg

By