Andrea Abodi al “Nerazzurro”: “Trattativa aperta, si può chiudere presto. Vogliamo dare una conclusione positiva a questa vicenda”

PISA – Il presidente della Lega di serie B Andrea Abodi interviene al “Nerazzurro” di Massimo Marini su GTV, riguardo alla trattativa in corso per l’acquisto del Pisa, fra Petroni e Corrado. Queste le sue dichiarazioni.

di Maurizio Ficeli

“Mi auguro che il lavoro che stiamo facendo, paghi, affinché le cose per voi pisani vadano davvero a soluzione, anche se la prudenza è d’obbligo per rispetto della gente”.

Abodi entra nello specifico della trattativa: “Non c’è ancora la firma del contratto e ci sono ancora un paio di situazioni, dove non vi è la convergenza fra le parti, e che sono dentro l’offerta vincolante ed hanno una influenza diretta a livello di budget, e su questo si sta lavorando. Vogliamo dare una conclusione positiva a questa vicenda, ripeto, per rispetto della gente di Pisa e di chi si è avvicinato al Pisa, come la famiglia Corrado, persone serie. Con la buona volontà da ambo le parti si può risolvere anche gli ultimi ostacoli”.

Il Presidente della Lega non ha voluto sbilanciarsi sui tempi riguardo ad una eventuale soluzione positiva della trattativa, facendo anche una premessa: “So cosa significa essere tifosi ed attaccati alla maglia e poi una tifoseria come questa di Pisa merita tanto. Ho visto dalle immagini le persone presenti, numerose alla Leopolda, di ogni età, ma per me la soluzione societaria è a prescindere dalla partita di venerdì col Bari e viceversa”.

Abodi conclude il suo intervento dando una risposta a chi lo accusava di un occhio di riguardo in più verso il Pisa rispetto alle altre società: “Tutte le decisioni che ho assunto le ho sempre prese con il consiglio di Lega che ha condiviso scelte ed azioni. In passato sono stato ad Ascoli, Cesena e dove c’erano situazioni di difficoltà, in questi giorni sono andato anche a Latina. La Lega di serie B che presiedo ha sempre saputo affrontare le situazioni, senza voltare la testa dall’altra parte”.

By