Andrea Abodi sulla situazione dell’Ac Pisa: “Devono essere ripristinati certi principi”

PISA – “Abbiamo chiesto ai rappresentanti del Pisa che siano ripristinati certi principi. Come presidente della Lega B non voglio entrare nel merito delle singole società, ma bisogna sapere che ognuna di queste fa parte di questa Lega, pertanto servono chiarezza e scelte”. Lo ha detto il numero uno della serie B Andrea Abodi all’incontro a Coverciano con arbitri, allenatori e i capitani del torneo cadetto. “Per il Pisa deve fare chiarezza e partire – ha aggiunto – è arrivato il tempo delle decisioni: bisogna rimettere al centro gli impegni assunti tenendo conto delle tematiche economiche, ma anche dei tifosi, per garantire un futuro alla società. Sono fiducioso in attesa di un incontro con la proprietà previsto venerdì a Firenze”. I presidente dell’Assocalciatori Damiano Tommasi ha espresso “preoccupazione per la mancanza di una guida societaria, peraltro con il mercato ancora aperto i giocatori si chiedono cosa fare e per cominciare la stagione devono esserci condizioni che al momento appaiono precarie.

“Abbiamo bisogno di aiutare questa società e questa proprietà, a prendere una strada definitiva che sia una strada di chiarezza e di positiva perchè quello che non possiamo accettare è che una gioia così grande come una promozione in serie B, possa essere condiziona, sporcata, avvelenata da delle incomprensioni che poi possono portare anche ad effetti che non sarebbero gestibili in futuro”.

Fonte: ANSA

 

By