Andrea Lisuzzo: “Questa squadra non mollerà mai”

PISA – Nel dopo Giana – Pisa, spazio alle parole del vice-capitano nerazzurro Andrea Lisuzzo, che nella ripresa con un “inzuccata” delle sue ha riportato in vantaggio il Pisa.

di Maurizio Ficeli

“Non era facile affrontare una Giana Erminio che sta facendo un ottimo campionato – esordisce così il difensore palermitano – avevamo tanta voglia di riscattarci, il ritiro è stato giusto, erano quattro giorni ma sono stati lunghi e ci hanno permesso di poter riordinare le idee”.

Lisuzzo parla della svolta tecnica: “Sicuramente quando ci sono cambi tecnici, sono una sconfitta per tutti, vuol dire che qualcosa non è andato per il verso giusto. Mister Pazienza rimane sempre un buon tecnico, gli auguro una carriera di soddisfazioni”.

Sulla gara vittoriosa di oggi : “Noi ci siamo fatti trovare pronti, malgrado gli errori commessi sabato scorso con la Carrarese. Personalmente mi scuso con tutti per l’autogol, in venti anni di carriera calcistica non mi era mai successo”.

A Lisuzzo viene chiesto se si poteva correre il rischio che ci fossero analogie fra questo campionato e quello della stagione di Braglia e Vitale: “Ci sono state delle analogie ma non del tutto, ora è diversa la situazione, noi siamo consapevoli che ci stiamo giocando qualcosa di importante possiamo andare ai playoff e vincerla, ora ci godiamo questi giorni di riposo e poi penseremo alla Pro Piacenza ed al derby di Livorno che ci auguriamo sia una festa di sport”.
Andrea Lisuzzo conclude :”Auguri di buona Pasqua a tutti i tifosi nerazzurri, alle loro famiglie ed a tutta la città”.

By