Andrea Serfogli: “Anomalo il comportamento dei Sindaci Revisori”

PISA – “Non spetta agli organi amministrativi del Comune di Pisa esporre in maniera integrale i pareri dei revisori peraltro abbondantemente resi noti dai revisori stessi.

Risulta piuttosto anomalo il comportamento dei Sindaci Revisori, organo di collaborazione del consiglio comunale, che diffondono pareri e comunicati a mezzo stampa. L’amministrazione Comunale deve rispondere e risponderà solo con atti formali. È singolare la convinzione del collegio sull’opportunità di non approvare il bilancio entro i termini ordinatori del 31 dicembre previsti dalla legge con tutto ciò che ne comporta ricorrendo all’esercizio provvisorio. C’è poco da portare ad esempio i Comuni che per difficoltà finanziarie non riescono ad approvare il bilancio entro la fine dell’anno. Quest’anno un numero maggiore di Comuni ha approvato il bilancio entro la fine dell’anno senza che alcun rilievo fosse loro mosso dai rispettivi revisori in termini di compensazione della Tasi. Partecipando all’incontro che annualmente viene organizzato da Anci e Ifel sulla legge di stabilità, ho rappresentato le problematiche poste dai revisori al responsabile del dipartimento finanza locale dottor Andrea Ferri il quale nel suo intervento ha evidenziato come il ristoro della Tasi previsto dalla legge di stabilità sia integrale”.

By