Andrea Sottil: “Per noi un momento davvero nero”

PISA – Dopo la quinta sconfitta consecutiva il tecnico del Gubbio Andrea Sottil cerca di analizzare il momento non felice della sua formazione nella sala stampa dell’Arena.

Mister, una gara subito in salita dopo le espulsioni di Briganti…

“Per noi è un periodo veramente nero. C’è il grande rammarico di non aver potuto giocarcela alla pari con il Pisa per l’inferiorità numerica. Sicuramente undici contro undici saremo usciti dall’Arena con dei punti”.

Nonostante l’inferiortà avete giocato una buona partita. E’ d’accordo?

“Sì sono d’accordo. Abbiamo fatto anche due belle ripartenze con Di Piazza dove abbiamo sfiorato il pareggio. La squadra nel secondo tempo ha messo in difficoltà il Pisa ed è per questo che il rammarico sale ancor di più”.

Andrea Sottil, tecnico del Gubbio

Ad inizio ripresa ha sostituito Galabinov con Caccavallo. Perchè?

“La squadra non poteva più sopportare Galabinov in dieci quindi ho deciso di far prevalere la fase di non possesso anche se eravamo sotto. Con Caccavallo la manovra si è di molto velocizzata”.

Sull’espulsione c’è stato un pò di qui pro quo con l’arbitro. Che è successo?

“Era Bartolucci che doveva essere espulso e non Brighenti. Comunque questo non importa. E’ un momento che piovono cartellini gialli e rossi come cioccolatini. Inoltre vorrei rivedere anche un fallo di mano in area e un fuorigioco nella ripresa che non mi ha convinto. Speriamo che questo momento passi in fretta”.

Come ha visto il Pisa?

“Normale. Sapevamo che non era in un buon momento di forma, ma è comunque una buona squadra che sa giocare a calcio”.

By