Angolo nerazzurro della Poesia. “Sognando…proviamo l’ebrezza”

PISA – Dopo l’esaltante vittoria sul Trapani non poteva mancare la vena poetica del nostro Sandro Cartei che ha riassunto in pochi versi l’entusiasmo dopo il successo sui siciliani con la poesia “Sognando… proviamo l’ebrezza

di Sandro Cartei

Il Trapani è sceso in campo all’Arena per conquistare punti salvezza.
Il Pisa, invece, per inseguire un sogno, e per provarne l’ebrezza.
Lancio lungo, Marconi l’arpiona, poi la difende, con eleganza
Tocco per Vido che, con una gran botta, apre la danza.


Danza Lisi, danza sul pallone, poi scocca il suo celebre tiro a girare
Il portiere si allunga, ma la traiettoria è chirurgica, possiamo nuovamente esultare
Nemmeno il tempo di gioire, che il Trapani la riapre in contropiede
I siciliani poi rimangono in dieci, ma il Pisa inspiegabilmente si siede


La serie B è una brutta bestia, non ti puoi mai rilassare
Da una punizione a nostro favore, gli avversari riescono a pareggiare
Ma diciamoci la verità: avete mai visto il Pisa mollare?!


Eros porta palla sulla fascia, di cognome fa Pisano, e quindi non molla
Batman va su, gol da fuoriclasse, nel recupero, da far impazzire la folla
Purtroppo allo stadio la folla non c’è, e questo fa un po’ di tristezza
Però Pisa non fermarti, perché ora voglio sognare e provare l’ebrezza.

By