Antenna in Via Vecelio. Il Sindaco Michele Conti incontra i residenti del Cep

PISA – L’incontro con i cittadini del quartiere pisano del Cep ha caratterizzato la mattinata di sabato 20 marzo del Sindaco di Pisa Michele Conti.

Come promesso quindici giorni fa stamattina sono tornato al Cep – afferma il primo cittadino di Pisa – per informare i cittadini sul problema dell’antenna. L’impianto non è acceso e questo fuga per il momento alcune delle preoccupazioni dei residenti“.

In secondo luogo – spiega Conti – è stata creata una task force che coinvolge tutti gli uffici competenti del Comune di Pisa che sta lavorando sugli aspetti tecnici. Le tempistiche non sono certe ma l’analisi procede spedita. Seguiremo la pratica attentamente e torneremo a confrontarci con i cittadini“.

Un passo avanti, ma il traguardo è lontano“, questo il pensiero del Comitato Quartiere Cep: “Fermo restando che l’obiettivo finale è la non attivazione dell’antenna e la rimozione di quell’antiestetico suppostone, possiamo tranquillamente affermare che il quartiere, grazie alla mobilitazione della sua gente, ha conquistato una piccola parte del risultato ma il traguardo è per l’appunto ancora lontano. Come dice un vecchio adagio “l’arrivo è al Vigorelli”. Prendiamo atto sia del fatto che il sindaco ci ha messo ancora una volta la faccia, sia di quanto ha riferito al quartiere ossia che, almeno per il momento, il ripetitore non sarà attivato in vista di ulteriori approfondimenti, riunioni, task force che si svolgeranno in Comune. Tuttavia il quartiere potrà cantare pienamente vittoria solo quando sarà sancito nero su bianco, che quella antenna non può essere attivata, ma va viceversa fisicamente rimossa, perché potenzialmente dannosa per la salute e anche anti estetica dal punto di vista paesaggistico, anche al netto del problema di eventuali danni erariali a carico del comune che sono stati sollevati e di cui qualcuno dovrà prendersi le responsabilità. Come gente del quartiere non abbasseremo la guardia, ma nelle prossime settimane e mesi saremo vigili e chiameremo ancora a rispondere quanti dovranno dare risposte definitive. Chiuso il capitolo antenna alcuni cittadini hanno approfittato della presenza degli amministratori per sollevare quello che sembrerebbe un delicato caso sociale di cui abbiamo appreso solo stamani e del quale non conosciamo precisamente le circostanze, ma che pare molto serio. Come comitato di quartiere, e nello spirito di fratellanza tra i quartieri pisani e le periferie popolari, invitiamo l’amministrazione a prendersi seriamente carico convocando negli luoghi deputati i cittadini coinvolti“.

By