Antoni (M5S): “Lo strano caso dell’edificio comunale che ospita la pubblica assistenza”

PISA – Nuova denuncia della consigliera comunale pentastellata, Valeria Antoni – “Passeggiando sullo splendido lungomare di Marina di Pisa – così scrive la Antoni – non si può non notare come fra gli edifici più malandati ne spicchi uno di proprietà comunale, sede fra le altre cose della Pubblica Assistenza.

Se il comune ha previsto uno stanziamento di 150mila euro per la manutenzione straordinaria, non si può non notare come sia stato allestito un cantiere ridicolo per preservare i passanti dalla caduta dei calcinacci. Un cantiere che non è ovviamente operativo, in attesa di maggiori fortune economiche dell’ente ma che se fosse allestito da un privato cittadino avrebbe sicuramente ricevuto una visita della municipale.A filo con il marciapiede si impedisce ai pedoni, ai disabili alle persone con passeggini di passare inoltre non sfuggirà che mancano le segnalazioni luminose apposte alle griglie.
Lo stato di degrado a cui è giunto l’edificio – conclude la Antoni – è dovuto alla mancanza di cura da parte dell’amministrazione che ha destinato risorse a cose più importanti, ci sfugge quali, ma che a fianco del distaccamento della polizia municipale si tolleri una situazione che sicuramente non sarebbe perdonata, giustamente, a un contribuente da ancora come ci si muova con due pesi e due misure”.

By