Antonio Veronese: “Assurdi i cantieri sui Lungarni”

PISA – “La giunta comunale si sta comportando come un pugile messo all’angolo, che tira colpi alla disperata sperando di colpire qualcosa”, questo il pensiero di Antonio Veronese candidato a Sindaco nella nostra città per le prossime elezioni amministrative il prossimo 10 giugno.

Il nuovo colpo è stato messo a segno oggi: un goffo tentativo di recuperare consenso tra gli abitanti dei lungarni attraverso un cantiere assurdo, ingombrante e partito nel momento più inopportuno dell’anno.

Il comune è un colosso che deve essere gestito con equilibrio e misura, perché ogni volta che mette un piede in fallo rischia di schiacciare la vita delle persone.

Siamo vicini ai commercianti che rimarranno murati dietro il cantiere per mesi, proprio ora poi che inizia la bella stagione e le attività contano sull’afflusso dei turisti (quei pochi che nonostante le politiche del comune arrivano in centro).

Vorremmo porre alcune domande alla giunta: dove si potranno fermare i corrieri merci in futuro? Visto che il lungarno subirà un inevitabile ridimensionamento della capacità di traffico dopo i lavori, saranno i residenti delle strade alternative nei prossimi anni a pagare questa scelta in salute e benessere?

By