Antonio Veronese: “Serve un maggior controllo della qualità dell’aria”

PISA – Dalla lettura dei dati pubblicati dall’Amministrazione Comunale di Pisa, relativi allo studio sulla salute dei cittadini associata all’esposizione alle principali fonti dell’inquinamento atmosferico, emerge che in alcune zone della città vi sono non trascurabili eccessi di mortalità ed ospedalizzazione per tumori associati con gli inquinanti dell’aria prodotti anche dall’inceneritore di Ospedaletto e dall’insieme di altri sette impianti industriali collocati in varie zone del Comune di Pisa che fabbricano prodotti chimici, farmaceutici, vetro, alluminio e che trattano rifiuti.

E’ emerso quindi che gli inquinanti prodotti sia da queste fabbriche che dal traffico veicolare si diffondono nell’aria andando ad interessare maggiormente i quartieri di Ospedaletto, Putignano, Sant’Ermete, Cisanello, Porta a Lucca, Riglione ed Oratoio.

Il dato maggiormente significativo ed allarmante che scaturisce dall’analisi tecnica è che a Pisa l’ospedalizzazione per tumori vari e per cause respiratorie che riguarda i residenti rimane più elevata rispetto all’intera Toscana.

Considerato quindi che la preoccupazione per gli effetti sulla salute della popolazione è particolarmente diffusa riteniamo necessario che l’Amministrazione Comunale approfondisca immediatamente le criticità emerse dallo studio ricorrendo a rilevazioni giornaliere ed analisi aggiuntive rivolte anche nei confronti degli otto impianti industriali individuati nell’indagine sulla salute svolta dal C.N.R . di Pisa.

Riteniamo inoltre necessario che si installino con urgenza nelle zone della città interessate stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria i cui risultati giornalieri dovranno all’indomani essere messi a disposizione della cittadinanza la quale dovrà essere maggiormente partecipe alle decisioni degli organi di governo al fine di per evitare, come accaduto per i risultati dell’indagine epidemiologioca del CNR consegnata all’Amministrazione Comunale ad Ottobre 2017, che pur inserita nel sito internet del Comune, è stata pubblicizzata alla popolazione solamente il 18 Gennaio durante l’assemblea pubblica tenutasi a Putignano alla quale abbiamo partecipato.

Fonte: Antonio Veronese – Patto Civico

By