Apicoltura, Galletti (M5S): “Servono fondi strutturali per dare forza alla legge regionale del 2018”

PISA – Irene Galletti, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle e candidata alla presidenza della Regione Toscana, commenta la Giornata Mondiale delle Api e rilancia con la sua proposta a sostegno dell’apicoltura.

Oggi si celebra la Giornata Mondiale delle Api. Istituita nel 2017 dalle Nazioni Unite, questa Giornata ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e la politica sull’importanza di questi insetti. Fondamentali per l’equilibrio dell’ecosistema e per la nostra sicurezza alimentare, le api svolgono l’importante ruolo di impollinatori.

La Regione Toscana nel 2018 si è data una nuova legge per regolamentare l’apicoltura, con l’obbiettivo di adeguarsi al contesto nazionale e chiarire alcuni punti salienti, come l’attività hobbistica. In un territorio vocato per l’apicoltura come quello in cui viviamo, e dove operano oltre 3mila apicoltori tra amatori e professionisti, questa legge è quello che serviva per ordinare e potenziare uno dei più grandi settori tra quelli delle filiere minori. Ma come al solito questa legge è nata monca, ad oggi infatti non sono previsti fondi strutturali per sostenere amatori e professionisti. Un grave errore che intendiamo correggere, e che sarà senza ombra di dubbio un punto del nostro programma per le regionali 2020.

By