Approvata la delibera per i lavori all’Arena. Domani la convenzione

PISA – La delibera del Comune relativa ai lavori alla Stadio Comunale è stata approvata con 20 voti a favore.

Hanno votato a favore i consiglieri comunali del Pd, “in lista per Pisa” e i Riformisti. A questi voti della maggioranza si sono aggiunti anche i voti di opposizione dei consiglieri di “Noi adesso pis@” e quello di Raffaele Latrofa (Pisa nel cuore). Si sono astenuti i consiglieri del M5S mentre non hanno partecipato al voti i consiglieri di Sel, di “unaccittàincomune” e Fi-Pdl.

“Saranno stanziati 700 mila euro – ha detto l’assessore Andrea Serfogli – per potere fare fronte a quegli interventi che sono a carico del Comune. Interventi solo strutturali e legati alle aree esteree allo stadio (pubblica illuminazione, video sorveglianza e cancellate) e strettamente necessari per garantire la pubblica sicurezza e consentire l’agibilità dello Stadio”.

Entro domani, venerdì 22 luglio, il Pisa 1909 comunicherà la propria decisione riguardo alla proposta di rinnovo per la convenzione predisposta dalla Amministrazione Comunale. La convezione dovrebbe avere una durata più lunga rispetto a quella ad oggi in vigore. Si pensa a 10 o 15 anni (con un canone di 20 mila euro, più Iva) con in carico alla società sportiva le manutenzioni ordinarie e straordinarie oltre all’adeguamento impiantistico. Durante i lavori della Commissione è stato anche detto che forse le prime partite del Pisa potrebbero essere giocate fuori casa (Empoli), se la Commissione di Vigilanza Prefettizia non esprimerà parere favorevole a seguito dei lavori realizzarli entro il prossimo agosto. Lo stadio comunale, anche per il prossimo campionato, avrà una capienza di 13 o 14 mila posti.

By