Approvato il Bilancio consuntivo. Maggioranza compatta, le opposizioni votano no

PISA – Il Consiglio Comunale di questo pomeriggio è iniziato con la risposta ad un question time del consigliere Giovanni Garzella (Fi-Pdl) da parte dell’assessore Serfogli su alcuni edifici pubblici abbondonati a Tirrenia.

“Sono di Gea, partecipata del Comune – ha detto Serfogli – e sono in vendita”. Dopo l’assessore Ylenia Zambito a risposto al consigliere Nicola Landucci (gruppo misto) sulla vicenda degli impianti di riscaldamento degli immobile di Pisa 81 sul viale delle Piagge. “Saranno fatte – gli ha detto la Zambito – verifiche a campione, come previsto dalla legge”. L’assessore Sandra Capuzzi ha invece risposto alla consigliera Elisa Giraudo (Sel) su i tagli alla sanità. “Non ci sono tagli ma solo una rimodulazione dei vincoli di destinazione” gli ha detto la Capuzzi. Su i crediti della Sviluppo Navicelli spa l’assessore Serfogli ha detto che “Siamo stati ammessi, Come Comuna di Pisa, alla procedura fallimentare”. La questione era stata sollevata dal consigliere Ciccio Auletta (unacittàincomune-prc).

Successivamente e dopo un lungo dibattito – sono intervenuti i consiglieri Sandro Gallo (Pd), Ciccio Auletta (unacittàincomune-prc), Riccardo Buscemi (Fi-Pdl), Giuseppe Ventura (in lista per pisa), Elisabetta Zuccaro (M5S), Maurizio Nerini (noiadessopis@), Rita Mariotti (In lista per pisa) e Marco Ricci (unacittàincomune-prc) – è stato approvato, con 17 voti a favore 9 contrai, il bilancio consuntivo per l’esercizio 2015.

Hanno votato a favore i consiglieri del Pd, il consigliere de “I Riformisti” e quelli di “In lista per Pisa”. Contrari il i consiglieri del M5S, Fi-Pdl, Ncd, “Una città in comune-prc” e Noiadessopis@. La consigliera Elisa Giraudo (Sel) non ha partecipato al voto.

By